martedì 18 maggio 2021 ore 08:59   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Recensioni  
lunedì 8 marzo 2021
di Claudio Fontanini
FINO ALL’ULTIMO INDIZIO
Denzel Washington ossessionato dal passato nel thriller di Hancock
Una sceneggiatura rimasta nel cassetto per quasi trent’anni, un thriller psicologico dal passo narrativo lento e introspettivo, un terzetto di premi Oscar in gara di bravura.
Tutto questo è Fino all’ultimo indizio, il nuovo film di John Lee Hancock ambientato negli anni ’90 con Denzel Wahington, Rami Malek e Jared Leto candidato ai Golden Globe
Una sceneggiatura rimasta nel cassetto per quasi trent’anni, un thriller psicologico dal passo narrativo lento e introspettivo, un terzetto di premi Oscar in gara di bravura. Tutto questo è Fino all’ultimo indizio (in originale The little things), il nuovo film di John Lee Hancock (Saving Mr.Banks, The Founder) ambientato negli anni ’90 per ricordarci che lo script originale dello stesso regista, datato 1992, è stato proposto negli anni a Spielberg, Eastwood e Beatty che si sono rifiutati di dirigerlo. Scelta sbagliata a vedere il risultato di questo noir che a ben vedere è una sorta di cortocircuito temporale tra due poliziotti che si specchiano l’uno nell’altro. 

Il primo, Joe ’Deke’ Deacon (un grande Denzel Washington) è un vice sceriffo della Contea di Kern. Vive in una baracca con un cane randagio da quando, cinque anni prima, un caso irrisolto gli ha procurato una sospensione sul lavoro, un divorzio e tre bypass. 

Il secondo, Jim Baxter (Rami Malek) lo ha sostituito a Los Angeles ed ora si trova alle prese con un serial killer che semina vittime senza lasciare tracce e testimoni. Il passato diventa il futuro dice Deacon in una squallida camera d’hotel osservando sulle pareti le foto delle vecchie vittime insieme alle nuove, come se i due casi dovessero essere collegati. Lo sono? O è tutta una questione di ossessioni e paranoie. 

Si comincia con un magnifico inseguimento notturno in stile Duel e si finisce dritti in atmosfere ambigue alla Seven dove le attese nell’ombra di un’altra persona corrispondono a bilanci professionali non sempre specchiati. Perché in fondo trovare un colpevole è un po’ come pescare (Stai giorni interi ad aspettare e poi all’improvviso qualcuno abbocca dice Deacon) e le piccole cose (Sono quelle per cui ti beccano), quelle apparentemente insignificanti, possono rivelare la chiave del mistero. 

Tra insegne rotte e sensi di colpa, prove confiscate e portachiavi ammonitori, pedinamenti e un unico sospetto (la camminata di Jared Leto, candidato per il ruolo ai Golden Globe come miglior attore non protagonista, vale da sola il film) Fino all’ultimo indizio mette in scena un cinema del passato senza cellulari e tecnologia avanzata che privilegia l’intuito alla velocità. Con un Denzel Washington apparentemente imperturbabile ma capace di regalare mille sfumature alla sua recitazione. 

Peccato per qualche incongruenza nel finale (le fosse scavate nel deserto) riscattato da un colpo di scena che aggiunge dolenza e valore ad un film che se non spicca per originalità si sostanzia per la gran fattura dell’insieme (nota di merito per le musiche di Thomas Newton).


Disponibile dal 5 marzo per l’acquisto e il noleggio premium su Amazon Prime Video, Apple Tv, Youtube, Google Play, TIMVISION, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV e per il noleggio premium su Sky Primafila e Infinity
   
   


 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal web

Altri articoli di interesse
17-5
Cinema
Il buco in testa
di Claudio Fontanini
14-5
Cinema
La donna alla finestra
di Claudio Fontanini
12-5
Cinema
Maternal
di Claudio Fontanini
11-5
Cinema
Stitches-Un legame privato
di Claudio Fontanini
11-5
Cinema
Maternal
di Claudio Fontanini
11-5
Cinema
UNA DONNA PROMETTENTE
di Claudio Fontanini
10-5
Cinema
Oxygène
di Claudio Fontanini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma