martedì 12 novembre 2019 ore 12:25   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Teatro » Recensioni  
venerdì 18 ottobre 2019
di Cristina Giovannini
Nodo alla gola
Al Teatro Ciak di Roma fino al 3 novembre
Si è inaugurata all’insegna del noir la nuova stagione del Teatro Ciak di Roma.
Primo titolo in cartellone, infatti, Nodo alla gola tratto dal famoso film di Hitchcock (titolo originale The Rope come la pièce da cui fu ispirato a firma Patrick Hamilton) in scena fino al 3 novembre e diretto da Raffaele Castria, regista teatrale molto attivo, specialista del giallo a teatro.

La vicenda, che nel film del 1948 del maestro del brivido aveva come protagonisti Farley Granger e James Stewart, è quella di due giovani dandy, omosessuali e qui anche cocainomani che uccidono un amico senza alcun motivo se non per dimostrare che la teoria del delitto perfetto esiste.
Un gesto ignobile e del tutto gratuito di cui si fanno vanto invitando alcuni amici e persino il padre della vittima a un party col buffet apparecchiato sulla cassapanca dove nascondono il cadavere.

Più che di un giallo classico con cadavere e caccia del colpevole, qui ci troviamo di fronte a una storia dove sappiamo già cosa è accaduto e per mano di chi; l’obiettivo è puntato sugli aspetti psicologici e le motivazioni che hanno indotto i due a macchiarsi di un simile crimine; né follia,  né irrazionalità ma piuttosto una lucida consapevolezza del gesto.
E piano piano li vediamo sprofondare nel baratro delle loro coscienza.

Nodo alla gola è una rappresentazione carica di humor nero – spiega Raffaele Castria - Uno sguardo  sul mistero del lato d’ombra che spinge esseri umani ad ucciderne altri (lo vediamo ormai continuamente in fatti di cronaca quotidiana) con ragioni che ci lasciano allibiti e increduli."

Sul palco un nutrito drappello di attori: Paolo Romano, Pavel Zelinskiy, Michele Degirolamo, Alberto Caneva, Giuditta Cambieri, Riccardo Cascadan e Claudia Guidi.

Tra i prossimi appuntamenti proposti dal Teatro Stabile del Giallo, in cartellone troviamo Delitto Perfetto di Frederick Knott, per la regia di Anna Masullo, che sarà in scena durante le festività natalizie dal 14 dicembre al 6 gennaio e La scala a chiocciola di Ethel Lina White, sempre per la regia di Anna Masullo dall’8 febbraio al 1 marzo.

A questi si aggiunge un quarto spettacolo di genere noir, dal titolo ancora da definire, che chiuderà la stagione.

INFO:
Teatro Ciak
Via Cassia, 692 - Roma
06.33249268
info@teatrociakroma.it

Orario spettacoli:
Serali ore 21.00
Pomeridiane ore 17.30




Links correlati
www.teatrociakroma.it
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 








Altri articoli di interesse
15-3
Teatro
I giganti della montagna
di Claudio Fontanini
26-1
Teatro
Così impari
di Claudio Fontanini
18-2
Teatro
Toro sedato
di Claudio Fontanini
24-1
Teatro
Il padre
Claudio Fontanini
11-3
Teatro
In cattedra con Bentivoglio
di Claudio Fontanini
2-1
Teatro
Il tesoro di mamma
di Cristina Giovannini
27-12
Teatro
Un’ora di tranquillità
di Cristina Giovannini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma