lunedì 26 settembre 2022 ore 11:05   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Anticipazioni  
lunedì 28 marzo 2022
di Claudio Fontanini
FULL TIME-AL CENTO PER CENTO
Una toccante radiografia del nostro tempo nel ritratto di una donna in affanno
Il respiro di una donna che dorme, la macchina da presa che indugia sui particolari della sua pelle, una sveglia che suona. Inizia la giornata tipo di Julie, una vera e propria guerriera della vita in lotta contro il tempo e i problemi economici. Presentato all’ultima Mostra del cinema di Venezia, Full time- Al cento per cento è un dramma sociale di rara intensità
Il respiro di una donna che dorme, la macchina da presa che indugia sui particolari della sua pelle, una sveglia che suona. Inizia la giornata tipo di Julie (una straordinaria Laure Calamy), una vera e propria guerriera della vita in lotta contro il tempo e i problemi economici. 

Presentato all’ultima Mostra del cinema di Venezia nella sezione Orizzonti- dove ha vinto i premi per la migliore regia e la migliore interpretazione femminile- Full time- Al cento per cento ( A plein temps) è un dramma sociale di rara intensità girato coi tempi di un film d’azione. 

Prima governante in un lussuoso cinque stelle parigino, vita in campagna con due figli a carico, le rate del mutuo scoperte da pagare e un marito che non stacca gli assegni per gli alimenti, Julie si sveglia ogni giorno prima dell’alba, lascia i bambini ad un’anziana vicina di casa e ritorna a sera inoltrata sognando giorni migliori. 

C’è la prospettiva di un nuovo lavoro come responsabile marketing e un colloquio da sostenere ma lo sciopero nazionale dei trasporti pubblici paralizza la capitale e arrivare in tempo agli appuntamenti col destino non sarà facile. Febbrile e sensoriale, il bel film del franco-canadese Eric Gravel mette in scena un personaggio invisibile che sarebbe piaciuto a Ken Loach

Tra telefoni che squillano, richieste d’aiuto, passaggi in auto da sconosciuti e servizi sociali in agguato, Julie protegge a caro prezzo la vita libera all’aria aperta dei due figli. Con orari impossibili da rispettare, turni di lavoro scambiati a caro prezzo e un bacio mal corrisposto come richiesta di aiuto (bellissima la sequenza con l’ex militare dopo la festa di compleanno del figlio) mentre Gravel filma la sua eroina in continuo movimento, in perenne affanno, in ritardo col mondo e con se stessa

Con quei flashback marini sfocati a tentare di illuminare un passato oscuro e a rivelare l’essenza di una donna coraggiosa eppure spaventata dalla solitudine. E l’incalzante colonna sonora elettronica di Irène Drésel ad accompagnare una via crucis quotidiana dove le lotte individuali e quelle collettive si toccano nel nome della solidarietà. 

Umanissimo e politico, Full time-Al cento per cento è una toccante radiografia del nostro tempo che sottomette e annienta bisogni e sentimenti nel nome di un essere umano divenuto ingranaggio di sistema. Da non perdere.           

In sala dal 31 marzo distribuito da I Wonder Pictures     


Links correlati
http://www.iwonderpictures.com

 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dall’ufficio stampa

Altri articoli di interesse
17-5
Cinema
UN ALTRO GIRO
di Claudio Fontanini
30-3
Cinema
GENITORI VS INFLUENCER
di Claudio Fontanini
29-12
Cinema
PIECES OF A WOMAN
di Claudio Fontanini
5-10
Cinema
UNO SGUARDO AL FUTURO
di Claudio Fontanini
19-9
Cinema
UNDINE
di Claudio Fontanini
9-9
Cinema
LE SORELLE MACALUSO
di Claudio Fontanini
8-6
Cinema
ABBI FEDE
di Claudio Fontanini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma