lunedì 22 ottobre 2018 ore 13:39   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
giovedì 12 aprile 2018
di Claudio Fontanini
Cannes 2018, in competizione Rohrwacher e Garrone
L’Italia torna in gara sulla Croisette con Matteo Garrone e Alice Rohrwacher. L’annuncio del ritorno del nostro paese in competizione dopo tre anni di assenza è stato dato stamattina dal direttore Thierry Fremaux in un affollatissima conferenza stampa che ha svelato l’intero programma
Saranno Dogman di Matteo Garrone (ispirato alla cronaca nera del canaro della Magliana interpretato sullo schermo da Marcello Fonte) e Lazzaro felice di Alice Rohrwacher con Nicoletta Braschi, Sergi Lopez, Alba Rohrwacher e Tommaso Ragno a rappresentare l’Italia al prossimo Festival di Cannes in programma dall’8 al 19 maggio prossimi. L’annuncio del ritorno del nostro paese in competizione dopo tre anni di assenza è stato dato stamattina dal direttore Thierry Fremaux in un affollatissima conferenza stampa che ha svelato l’intero programma. 

A completare la pattuglia italiana in questa 71ma edizione c’è anche Euphoria (in Un certain regard), la seconda prova dietro la macchina da presa di Valeria Golino con Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea fratelli agli antipodi costretti dagli imprevisti della vita a convivere. Rimane invece fuori dal cartellone l’attesissimo Loro di Paolo Sorrentino che uscirà sui nostri schermi in due tranche il 24 aprile e il 10 maggio. 

Per il concorso, a sfidarsi per la Palma d’Oro, saranno, oltre al già annunciato film d’apertura di Asghard Farhadi (Everybody Knows) con la coppia Bardem-Cruz i seguenti film: Le livre d’image di Jean-Luc Godard, En guerre di Stephan Brizé, Asako I & II di Ryusuke Hamaguchi, Plaire aimer et courir vite di Christophe Honoré, Les filles du soleil di Eva Husson, Ash is Purest White di Jia Zhang-Ke, Shoplifters di Hirokazu Kore, Eda, Capharnaum di Nadine Labaki, Burning di Lee Chang-Dong, Blackkklansman di Spike Lee, Under the Silver Lake di David Robert Mitchell, Three Faces di Jafar Panahi, Cold War di Pawel Pawlikowski, Yomeddine di A.B Shawky e L’été di Kirill Serebrennikov

Una selezione arrivata dopo aver visionato ben 1906 film e che testimonia la vitalità di un Festival sempre più attento alle nuove scoperte autoriali. Spazio anche alla fantascienza con la celebrazione del culto di Stanley Kubrick con la proiezione della versione restaurata di 2001: Odissea nello spazio in occasione del cinquantennale dalla sua uscita e Solo:A Star Wars Story (fuori concorso il 15 maggio), l’atteso spin off diretto da Ron Howard della saga ideata da George Lucas. A guidare le giurie della competizione ufficiale e di Un Certain Regard saranno rispettivamente Cate Blanchett e Benicio Del Toro.

Links correlati
http://www.festival-cannes.com/fr
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 










Foto dal Web

Altri articoli di interesse
1-10
Notizie varie
I topi, ecco la tv comedy di Albanese
di Claudio Fontanini
26-9
Notizie varie
Dogman inizia la corsa all’Oscar
di Claudio Fontanini
11-9
Notizie varie
Da Venezia a Roma
di Claudio Fontanini
27-6
Notizie varie
Notti di cinema e ... a Piazza Vittorio
di Claudio Fontanini
13-6
Notizie varie
Yoga in piazza del Campidoglio per il solstizio
di Alessandra Miccinesi
5-6
Notizie varie
Le vie del cinema-Da Cannes a Roma
di Claudio Fontanini
28-5
Notizie varie
Nastri d’Argento: domani a Roma i premi Speciali
di Redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma