domenica 7 giugno 2020 ore 08:27   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
lunedì 11 maggio 2015
di Redazione
Anime nere di Munzi fa l’en plein ai David
Anime nere di Francesco Munzi fa l’en plein alle candidature della 59/a edizione dei David di Donatello, ottenendo 16 nomination. A seguire Il giovane favoloso di Mario Martone con 14, mentre 10 candidature se le aggiudicano Moretti e Salvatores. Diretta della cerimonia il 12 giugno su Rai Movie
Anime Nere di Francesco Munzi domina le candidature ai David di Donatello 2015, ricevendo ben 16 nomination nelle diverse categorie, seguito da Martone Il giovane favoloso 14 candidature, e a seguire gli ex aequo Mia madre di Nanni Moretti e Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores (10 nomination). Seguono, l’ultimo film di Ermanno Olmi, Torneranno i prati (8 candidature), Hungry Hearts di Saverio Costanzo e Noi e la Giulia di Edoardo Leo, entrambi con sette candidature.

"Sono strafelice, soprattutto per la troupe e i collaboratori, che hanno tenuto duro su un progetto molto difficile, dal percorso anticonvenzionale". Ha commentato telefonicamente Munzi, raggiunto telefonicamente dal daily Cinematografo.it. Sul suo film in concorso a Venezia 2014, che però non vinse nulla al Lido, Munzi dice: "Il film è partito da lì, passando anche per Toronto e poi si è affermato progressivamente con le numerose vendite all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, dove è diventato un piccolo caso, con articoli importanti sul New York Times e Los Angeles Times. Le 16 candidature ottenute ai David confermano un percorso che non dà segni di affievolimento ed è la cosa che mi rende più contento".

La ’classifica’ dei film più nominati nelle cinquine - annunciate oggi dal presidente dei David Gian Luigi Rondi  - vede inoltre con quattro canditure a testa Il nome del figlio e Latin lover, con tre candidature Meraviglioso Boccaccio e Nessuno si salva da solo’ con due candidature Se Dio vuole e con una candidatura a testa ben 12 film: Banana, Cloro, Ho ucciso Napoleone, I Nostri ragazzi, Italy in a day, La buca, Le meraviglie, N-capace, Scusate se esisto!, Sei mai stata sulla luna?, Take five e Vergine giurata.

Per il miglior film si contenderanno la statuetta Anime Nere, Hungry Hearts, Il giovane favoloso, Mia madre e Torneranno i prati e gli autori di questi stessi film si contenderanno il premio per il miglior regista. Cerimonia di premiazione il 12 giugno al Teatro Olimpico, e sarà condotta da Tullio Solenghi. La diretta verrà trasmessa su Rai Movie mentre Rai1 la manderà in differita in seconda serata .
(Fonte Adnkronos)
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal Web

Altri articoli di interesse
28-5
Notizie varie
Il documentario "Passage to Mars" su Prime Video
di Redazione
12-5
Notizie varie
Daniele Vicari gira in ’smart working’
di Redazione
9-5
Notizie varie
David 2020: vince Il Traditore
di Claudio Fontanini
7-5
Notizie varie
Luci accese in sala, flash mob dell’Anec
di Redazione
27-4
Notizie varie
Ciao Giulietto, dasvidania
di Redazione
27-4
Notizie varie
Primo maggio in musica
La redazione
20-4
Notizie varie
Finestre Resistenti
di Redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma