mercoledì 28 settembre 2022 ore 20:52   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
lunedì 23 marzo 2015
di Redazione
Cenerentola vola al botteghino
Il fine settimana appena concluso (19-22 marzo) incorona come film regina "Cenerentola": l’opera di Kenneth Branagh vola anche nella classifica annuale (è quarto) e incassa 3,7 mln di euro nel weekend, per un totale di 10,3 mln di euro. Insurgent invece parte secondo. Box office complessivo a quota 10,4 milioni (-18%)
Cenerentola ha registrato una media di 5.855 euro a schermo (in 637 sale), la più alta del campione Cinetel, e complessivamente la favola Disney ha raggiunto i 10,3 milioni di euro in undici giorni ed è balzata al quarto posto nella classifica annuale. I 15,4 milioni di euro di Si accettano miracoli sono ancora lontani, vedremo se Cenerentola riuscirà a superarli conquistando, così, il terzo posto nella classifica del 2015.
In seconda posizione esordisce Insurgent (Eagle) con 1,3 milioni (344 sale, 3.951 euro di media a schermo) con la concreta possibilità di superare i 2,3 milioni del primo capitolo della saga, Divergent.

Chiude il podio la commedia con Claudio Bisio e Frank Matano, Ma che bella sorpresa; al suo secondo fine settimana incassa 1,2 milioni con un calo del 39% e arriva a quota di 3,7 milioni in undici giorni, dimostrando una buona tenitura e il gradimento del pubblico.
Al quarto posto fa il suo esordio Latin Lover (01) di Cristina Comencini (leggi nostra recensione); l’incasso è stato di 869mila euro con una media di 2.660 euro in 327 sale.
Quinto posto per Focus (Warner) con 630mila euro (-51%) per un totale di 4,5 milioni di euro: il film è a un passo dall’entrare nella top ten degli incassi annuali.

Parte, invece, al di sotto delle aspettative La solita commedia – Inferno della coppia Biggio/Mandelli (Warner) con 511mila euro (358 sale, 1.430 euro), incasso davvero lontano dalle performance ottenute con I soliti idioti.
Settima posizione per il melò Suite francese (Videa), grazie ai 345mila euro del week-end, supera il milione dal 12 marzo; ottavo è Nessuno si salva da solo (Universal), che incassa 3 milioni di euro grazie al box office di 316mila euro registrato nel week-end. Chiudono il film di animazione Spongebob (Universal) con 296mila euro (il film è al nono posto nella classifica annuale), e l’esordio di La prima volta di mia figlia (Universal) con 119mila euro (171 sale, 698 euro di media).

Tra le altre nuove uscite, undicesimo è un’altra nuova uscita, Fino a qui tutto bene (Microcinema) con 114mila euro (95 sale, 1.207 euro di media); dodicesimo Chi è senza colpa (Fox) con 112mila euro (110 sale, 1.020 euro di media) e tredicesimo Una nuova amica (Officine Ubu) con 93mila euro (44 sale, 2.120 euro di media).
Vergine giurata (Istituto Luce) infine debutta al 16 posto con 56mila euro (33 sale, 1.697 euro di media).
(Fonte e-duesse)
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal Web

Altri articoli di interesse
26-9
Notizie varie
Lucca Comics and Games 2022
di Simone Legnante
20-9
Notizie varie
I grandi Festival a Roma e nel Lazio
di Claudio Fontanini
12-7
Notizie varie
Cinema in Festa
La redazione
1-7
Notizie varie
Marateale 2022
di Claudio Fontanini
20-6
Notizie varie
Venditti & De Gregori in tour
di Claudio Fontanini
10-6
Notizie varie
FICE, estate d’autore
di Redazione
24-5
Notizie varie
Avvenne a Napoli
La redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma