domenica 21 aprile 2019 ore 07:13   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Teatro » Interviste  
giovedì 23 ottobre 2014
di Ludovica Mariani
Un Vizietto sempre attuale
La coppia artistica Enzo Iacchetti-Marco Columbro porta al Sistina la commedia "Cage aux Folles"
Se non fosse che i cartelloni dei teatri (specie di uno come il Sistina di Roma) si fanno con mesi d’anticipo sembrerebbe una trovata del geniale direttore e regista Massimo Piparo mandare in scena alla fine di una tournée di successo durata 2 anni la ripresa de Il Vizietto-La Cage aux Folles proprio a pochi giorni dal Non Obbedisco del sindaco Ignazio Marino che ha deciso di ratificare i matrimoni gay contratti all’estero rifiutando di sottostare alla circolare del Ministro Alfano che ne vietava la trascrizione.
“Niente di più attuale di questa storia – dichiara Piparo che affronta un argomento come le coppie di fatto. Argomento delicato e difficile che va approfondito, ma noi lo facciamo con il sorriso sulle labbra in questa famosissima commedia che tutti conoscono e hanno amato nell’interpretazione cinematografica, indimenticabile, di Ugo Tognazzi e Michel Serrault”.

La storia è quella di una coppia di innamorati Albin/Zazà e Renato proprietario a Saint Tropez di un particolarissimo quanto frequentato locale notturno per travestiti dove Albin si esibisce come Drag Queen con il nome d’arte di Zazà.
La tranquillità, si fa per dire, della coppia è stravolta dall’annuncio che Laurent (interpretato dal figlio di Iacchetti, Martino) figlio di Renato (frutto del ‘vizietto’ di quest’ultimo di avere fugaci incontri etero) vuole sposarsi con la figlia di un politico ultraconservatore.
Da qui una serie di equivoci, gag e momenti comici le cui fila sono tenute da Enzo Iacchetti e Marco Columbro rispettivamente Albin e Renato.

“Il tema della commedia – dice Columbro- è l’amore che vince su tutto aldilà dell’identità sessuale. Ma c’è pure tanto divertimento che serve anche a mandare un messaggio”.
È fastidioso – sottolinea Iacchetti che si debbano ancora mandare messaggi. Nei Paesi intelligenti la coppia di fatto non è un problema. Questa fantastica commedia il messaggio l’ha lanciato, ma 30 anni fa. Alcuni ci hanno messo 10 anni, altri 20 o più a recepirlo. Da noi no, ancora si discute”.
Ma com’è la Zazà di Enzo Iacchetti?Certo non ho neppure provato ad imitare Serrault ma ho provato a fare una Iacchettina che non banalizzasse il personaggio. Un conto è andare da Maria De Filippi vestito da donna, un altro è cantare I am what I am sul palco del Sistina. Zazà è divertente, diventa impegnata solo nei momenti della sua verità senza intellettualizzare nulla. Il rischio era cadere nella macchietta, credo di aver evitato il pericolo”.

Ma non il pericolo di cadere dai tacchi a quanto pare “una vera tortura” per l’attore lombardo ne quello di mostrarsi con il corsetto di pizzo: “Avete idea di com’è Iacchetti in guepière? O vomiti o ridi, e lui fa veramente ridere” dice Columbro.
In uno spettacolo di grande impatto e pieno di glamour anni ’70, un mix di trasgressione e classicità, rigore e stravaganza, con 18 artisti sul palcoscenico. Tra loro, sorprendenti performer ballerini professionisti, ma anche Drag Queen, che ballano sui tacchi a spillo coreografati dal grande Bill Goodson e cantano con voce da soprano diretti dal Maestro Emanuele Friello. Nel cast Edoardo Sala e anche Russel Russel l’irresistibile domestico Jacob che interpreta il ruolo per la quinta volta, fin dalla prima edizione italiana con Dorelli e Villaggio. Le scenografie sono di Gianluca Amodio, i costumi di Nicoletta Ercole.
Al Sistina da oggi fino a domenica 2 novembre
 


Links correlati
http://www.ilsistina.it
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 








Foto dall’Ufficio Stampa

Altri articoli di interesse
16-2
Teatro
Momix, Alice
di Silvia Di Paola
5-2
Teatro
Torna Flashdance, il musical
di Alessandra Miccinesi
6-3
Teatro
L’ispettore Drake e il delitto perfetto
di Cristina Giovannini
10-2
Teatro
DIANA & LADY D
di Claudio Fontanini
3-12
Teatro
Montesano è Il Marchese del Grillo
di Cristina Giovannini
18-4
Teatro
JESUS CHRIST SUPERSTAR
di Alessandra Miccinesi
4-2
Teatro
Cercasi Cenerentola, la fiaba è rock!
di Redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma