domenica 25 ottobre 2020 ore 20:22   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
giovedì 17 aprile 2014
di Redazione
Alice Rorhrwacher e Asia Argento a Cannes 67
La Croisette è donna, quest’anno. Almeno per quanto riguarda l’Italia. Alice Rohrwacher con "Le meraviglie" sfida in Concorso cineasti come Dardenne, Loach, Godard e Cronenberg. Per Asia Argento, invece, un posto nella sezione Un Certain Regard con il film "Incomrpesa". Questo ed altro nel programma annunciato oggi da Thierry Fremaux
E son soddisfazioni per l’altra metà del cielo. In corsa per la Palma d’oro con il suo nuovo film, Le meraviglie, c’è infatti l’italiana Alice Rohrwacher che rappresenterà il bel Paese al 67° Festival di Cannes (14-25 maggio) accanto a un’altra autrice molto amata in Francia, Asia Argento, inserita nella sezione Un Certain Regard con il film Incompresa. A dare l’annuncio, qualche ora fa, lo stesso Thierry Fremaux che ha sciolto la riserva sui film concorrenti (18 dei 49 della selezione complessiva del festival) provenienti da 28 paesi diversi, selezionati dai milleottocento lavori dall’apposita commissione.

Per la regista toscana di Corpo celeste, sorella dell’attrice Alba Rohrwacher, oggi è una data memorabile. Il suo film difficilmente incastonabile nei generi, tra la fantascienza e la filosofia, surrealismo ed ecologismo racconta l’estate di quattro sorelle capeggiate da Gelsomina, la primogenita, l’erede del piccolo e strano regno che suo padre ha costruito per proteggere la sua famiglia dal mondo “che sta per finire”. È un’estate straordinaria, in cui le regole che tengono insieme la famiglia si allentano: da una parte l’arrivo nella loro casa di Martin, un ragazzo tedesco in rieducazione, dall’altro l’incursione nel territorio di un concorso televisivo a premi, "il paese delle Meraviglie", condotto dalla fata bianca Milly Catena. Nel cast anche Monica Bellucci.

Asia Argento, invece, giurata qualche anno fa sulla Croisette, porta a Cannes Incompresa, dramma anticonvenzionale interpretato da Gabriel Garko e dall’attrice Charlotte Gainsborough, anche lei amatissima dal festival Cannes (vinse la Palma d’oro per il controverso film di Lars Von Trier, Antichrist)
Ma torniamo al Concorso. Per quanto riguarda gli altri autori in gara, spiccano i nomi di Nuri Bilge Ceylan, Mike Leigh, Ken Loach, i fratelli Dardenne, David Cronenberg, Olivier Assayas, Michel Hazanavicius, Tommy Lee Jones, Atom Egoyan e Xavier Doland, Bertrand Bonello e... un nome che è leggenda: Jean-Luc Godard il quale torna in concorso con un film dal titolo assai eloquente Adieu au Langage.

Il 67° Festival di Cannes aprirà il 14 maggio con la proiezione fuori concorso del film Grace di Monaco diretto da Olivier Dahan, interpretato da Nicole Kidman.
Nella sezione Un certain regard, oltre ai nomi illustri di Wim Wenders, Rolf De Heer, e Mathieu Amalric, da segnalare è il debutto alla regia della star Ryan Gosling con Lost River. interpretato anche da Eva Mendes e Saoirse Ronan.
Torna (Fuori concorso) il cinese Zhang Yimou con Coming Home interpretato dalla icona Gong Li. Il programma include il documentario The Salt of Earth, di Wim Wenders, Eau argentée del siriano Mohammed Ossama, più I ponti di Sarajevo opera collettiva firmata da tra gli altri da Godard e Le Besco
E mentre al cartoon Dragon 2 è demandato il compito di sintetizzare i 20 anni della DreamWorks, la locandina ufficiale del festival parla ancora italiano. Perché ritrae un bellissimo e intenso primo piano di Marcello Mastroianni, dal capolavoro felliniano di 8 e mezzo che incarna l’immagine stessa del cinema. Presidente di giuria l’attrice Jane Campion.



Links correlati
http://www.festival-cannes.com
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal Web

Altri articoli di interesse
1-10
Notizie varie
FALASTIN, il Festival della Palestina
di Redazione
15-9
Notizie varie
Da Venezia a Roma
di Claudio Fontanini
6-7
Notizie varie
Addio ad Ennio Morricone
di Redazione
28-5
Notizie varie
Il documentario "Passage to Mars" su Prime Video
di Redazione
12-5
Notizie varie
Daniele Vicari gira in ’smart working’
di Redazione
9-5
Notizie varie
David 2020: vince Il Traditore
di Claudio Fontanini
7-5
Notizie varie
Luci accese in sala, flash mob dell’Anec
di Redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma