sabato 15 agosto 2020 ore 00:09   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
lunedì 17 febbraio 2014
di Redazione
Bafta 2014... che grande bellezza!
E’ "La grande bellezza" di Paolo Sorrentino il miglior film in lingua non originale vincitore del British Academy Film Awards. Un Bafta che ci auguriamo sia di viatico per gli imminenti Oscar. Tra gli altri vincitori ai Bafta: Gravity di Alfonso Cuaron (6 statuette) e 12 anni schiavo di Steve McQueen (miglior film inglese)
Prosegue a tamburo battente la corsa verso gli Oscar per La grande bellezza di Paolo Sorrentino, che stravince (e convince) anche ai Bafta come miglior film straniero, sbaragliando la concorrenza (in gara anche La vita di Adele, The Act of Killing, La bicicletta verde e Metro Manila). La serata di gala si tenuta ieri alla Royal Opera House di Londra, condotta da Stephen Fry, dove non è mancato un pensiero allo scomparso Philippe Seymour Hoffman (lo ha ricordato Cate Blanchett, che gli ha dedicato il suo premio).

Tra i film premiati Gravity di Alfonso Cuaron, che ha vinto 6 statuette tra cui una per la miglior regia e per il miglior film inglese. Il film di Steve McQueen 12 anni schiavo è stato premiato invece come miglior film, e Chiwetel Ejiofor come miglior attore protagonista. Una bella soddisfazione per lui, aver battuto il favorito Leonardo DiCaprio.

Nel gruppo degli attori non protagonisti ha trionfato Barkhad Abdi per Captain Phillips di Paul Greengrass. Cate Blanchett si è imposta sulle colleghe per la sua performance nell’ultimo film di Woody Allen, Blue Jasmine, mentre Jennifer Lawrence ha vinto nella categoria migliore attrice non protagonista per American Hustle - L’apparenza inganna di David O. Russell.
E al gettonatissimo American Hustle sono andati anche i premi per il miglior makeup, e miglior sceneggiatura originale. Premi tecnici anche per Il Grande Gatsby.
 
Ma vediamo la lista completa dei vincitori:

MIGLIOR FILM

12 anni schiavo, di Steve McQueen
MIGLIOR FILM BRITANNICO
Gravity, di Alfonso Cuarón
MIGLIOR DEBUTTO
Kieran Evann, Kelly + Victor
MIGLIOR FILM NON IN LINGUA INGLESE
La Grande bellezza di Paolo Sorrentino
MIGLIOR DOCUMENTARIO
The Act of killing
, di Joshua Oppenheimer
FILM D’ANIMAZIONE
Frozen di Chris Buck
MIGLIOR REGIA
Gravity, Alfonso Cuarón
MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
American Hustle Eric Warren Singer David O. Russell
MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Philomena di Steve Coogan Jeff Pope
MIGLIOR ATTORE
Chiwetel Ejifor  12 anni schiavo
MIGLIORE ATTRICE
Cate Blanchett, Blue Jasmine
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Barkhad Abdi, Captain Phillips
MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Jennifer Lawrence American Hustle
MIGLIORE COLONNA SONORA
Gravity, Steven Price
MIGLIOR FOTOGRAFIA
Gravity, Emmanuel Lubezki
MIGLIOR MONTAGGIO
Rush, Dan Hanley Mike Hill
MIGLIOR SCENOGRAFIA
Il grande Gatsby Catherine Martin Beverley Dunn
MIGLIOR COSTUMI
Il grande Gatsby Catherine Martin
MIGLIOR TRUCCO E PARRUCCO
American Hustle Evelyne Noraz Lori McCoy-Bell
MIGLIOR SUONO
Gravity
MIGLIORI EFFETTI VISIVI
Gravity
MIGLIOR CORTO D’ANIMAZIONE BRITANNICO
Sleeping with the fishes,
MIGLIOR CORTO BRITANNICO
Room 8
   

 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal Web

Altri articoli di interesse
6-7
Notizie varie
Addio ad Ennio Morricone
di Redazione
28-5
Notizie varie
Il documentario "Passage to Mars" su Prime Video
di Redazione
12-5
Notizie varie
Daniele Vicari gira in ’smart working’
di Redazione
9-5
Notizie varie
David 2020: vince Il Traditore
di Claudio Fontanini
7-5
Notizie varie
Luci accese in sala, flash mob dell’Anec
di Redazione
27-4
Notizie varie
Ciao Giulietto, dasvidania
di Redazione
27-4
Notizie varie
Primo maggio in musica
La redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma