sabato 15 agosto 2020 ore 15:44   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
lunedì 12 dicembre 2016
di Redazione
EFA 2016, VINCE FUOCOAMMARE
Nella categoria documentario vincono i migranti del doc di Gianfranco Rosi, sempre in corsa per gli Oscar. "Questo premio vuole abbattere le barriere" ha detto il regista. Agli Oscar europei vince la commedia amara "Vi presento Toni Erdmann" di Maren Ade
"Abbiamo costruito un mondo pieno di muri, violenza e intolleranza in cui non vengono riconosciuti i diritti umani. È passato tempo, ma questi migranti continuano a venire dal mare a chiedere il nostro aiuto. Questo premio vuole abbattere queste barriere tra noi e loro. E questo con una Europa che non fa il suo dovere".
Con queste parole - rilasciate all’agenzia Ansa - il regista Gianfranco Rosi ha ritirato nella città polacca di Wroclaw il premio come miglior documentario assegnatogli alla 29/a edizione degli European Film Awards.

Ennesimo risultato vincente per il doc di Rosi che, dopo l’Orso d’Oro a Berlino, è appena entrato nella shortlist agli Academy Awards con quest’opera che racconta una Lampedusa, frontiera d’Europa, tra immigrazione e solidarietà.
Il vero vincitore di questa edizione degli Oscar Europei è stato il film Vi presento Toni Erdmann della tedesca Maren Ade già passata a Cannes e in Italia nel listino Cuinema. La commedia conquista il premio come miglior film, come miglior regista, sceneggiatrice e la doppietta con gli attori: premio miglior attore a Peter Simonischek e miglior attrice Sandra Huller.

Commozione per il premio onorario ad Andrzej Wajda. Miglior Film d’animazione europeo è stato La mia vita da zucchina di Claude Barras mentre miglior commedia europea dell’anno A man called love di Hannes Holm.
Fuocoammare, intanto, fa un altro passo in avanti verso la nomination. L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha reso nota la prima selezione di documentari che concorreranno alla determinazione della cinquina che risulterà alla fine candidata.

La shortlist di 15 titoli comprende appunto Fire at the Sea, titolo in inglese del documentario di Rosi. Titoli verranno ulteriormente visionati e giudicati per la scrematura dei 5 film che alla fine concorreranno all’Oscar. La cinquina verrà annunciata il 24 gennaio. (Fonte e-duesse)
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 








Foto dal Web

Altri articoli di interesse
6-7
Notizie varie
Addio ad Ennio Morricone
di Redazione
28-5
Notizie varie
Il documentario "Passage to Mars" su Prime Video
di Redazione
12-5
Notizie varie
Daniele Vicari gira in ’smart working’
di Redazione
9-5
Notizie varie
David 2020: vince Il Traditore
di Claudio Fontanini
7-5
Notizie varie
Luci accese in sala, flash mob dell’Anec
di Redazione
27-4
Notizie varie
Ciao Giulietto, dasvidania
di Redazione
27-4
Notizie varie
Primo maggio in musica
La redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma