lunedì 10 agosto 2020 ore 12:38   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
domenica 25 ottobre 2015
di Redazione
Angry Indian Goddesses vince la Festa del Cinema
Il film di Pan Nalin, regista autodidatta autore di "Samsara" e "Ayurveda: Art of Being" (tra i “25 indiani residenti nel mondo che hanno fatto l’orgoglio dell’India” per The Better of India) ha vinto il Premio del Pubblico BNL della X edizione della Festa del Cinema di Roma
A poche ore dalla chiusura della Festa, ecco il verdetto degli spettatori - che hanno votato online tramite un sistema elettronico realizzato da Xaos. A vincere la decima edizione della Festa del Cinema di Roma è il primo Buddy movie indiano al femminile: non il classico film made in Bollywood, insomma, ma un ritratto dell’altra metà del cielo nell’India di oggi che speriamo trovi presto una distribuzione in sala.
“Le donne in India – ha dichiarato Luigi Abete, Presidente di BNL Gruppo BNP Paribascostituiscono uno dei principali motori dell’evoluzione del Paese riuscendo, grazie al loro impegno e dinamismo, ad abbattere barriere culturali e sociali. Ci fa molto piacere che il pubblico della Festa abbia scelto questo, tra i tanti film di valore presentati in questa edizione, perché testimonia l’attenzione verso temi e storie lontane dal nostro quotidiano che ci consentono di riflettere e di conoscere meglio realtà differenti”.
 
Sono particolarmente lieta che un film coraggioso, rivelatorio, in grado di far luce sulla condizione femminile in India, anche attraverso un genere solitamente al maschile, abbia ricevuto il massimo gradimento da parte dei nostri spettatori – ha aggiunto il presidente della Fondazione Cinema per Roma, Piera Detassis Il risultato ci mostra come il pubblico della Festa sia sempre pronto a leggere e premiare le proposte più interessanti, innovative e al tempo stesso popolari, provenienti dal miglior cinema internazionale”.   
E il direttore, Antonio Monda, aggiunge: “gli spettatori hanno apprezzato il ricco programma di quest’anno, sono orgoglioso e soddisfatto che la qualità dei film sia stata sempre lodata anche dalla stampa estera, oltre che da quella italiana. La vittoria di questo film mi rende particolarmente felice: l’industria cinematografica indiana è fra le più avanzate e il film di Pan Nalin uno dei suoi prodotti più stimolanti, energetici e provocatori".



Links correlati
http://www.romacinemafest.org
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dall’Ufficio Stampa

Altri articoli di interesse
6-7
Notizie varie
Addio ad Ennio Morricone
di Redazione
28-5
Notizie varie
Il documentario "Passage to Mars" su Prime Video
di Redazione
12-5
Notizie varie
Daniele Vicari gira in ’smart working’
di Redazione
9-5
Notizie varie
David 2020: vince Il Traditore
di Claudio Fontanini
7-5
Notizie varie
Luci accese in sala, flash mob dell’Anec
di Redazione
27-4
Notizie varie
Ciao Giulietto, dasvidania
di Redazione
27-4
Notizie varie
Primo maggio in musica
La redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma