giovedì 13 agosto 2020 ore 04:28   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
mercoledì 11 giugno 2014
di Redazione
Virzì e Sorrentino, David per due!
Finisce in sostanziale parità la sfida tra Paolo Virzì e Paolo Sorrentino (il valzer dei premi finisce 7 a 9) che trionfano ai David di Donatello 2014 trasmessi ieri in tv. Tra gli esordienti vince Pif con La mafia uccide solo d’estate, mentre restano a bocca asciutta Ferzan Ozpetek (Allacciate le cinture) e Sidney Sibilia (Smetto quando voglio). Standing ovation per Sofia Loren
Alla fine ce ne è solo per Il capitale umano di Virzì (miglior film) e per La grande bellezza (miglior regia Paolo Sorrentino). Un sostanziale ex aequo per i due massimi contendenti ai premi David di Donatello 2014; film che dopo aver fatto il pieno di candidature ed aver riscosso il plauso di pubblico e critica, nella serata trasmessa ieri in diretta su Rai Movie e in differita su Rai 1 - sulla quale ci asteniamo da qualsivoglia commento - hanno portato a casa le statuette più ’pesanti’.
Nella categoria migliori attori protagonisti vincono infatti Toni Servillo (magistrale Jep Gambardella) per il film fresco di Oscar e Valeria Bruni Tedeschi (superbamente diretta da Virzì), anche se Il capitale umano ’laurea’ migliori attori non protagonisti sia Fabrizio Gifuni che Valeria Golino.

"Avremmo festeggiato anche senza premio, io e Paolo (Sorrentino, ndr) - ha detto raggiante di felicità, con in mano il David del Film dell’anno Virzì - era già una festa essere presenti qui. Dedico il premio ai cinque registi esordienti, ai quali auguro il meglio visto che abbiamo celebrato la morte del cinema italiano a novembre-dicembre per poi festeggiarne la rinascita a febbraio - ha detto ironico - ma sono felice di far parte di questa meravigliosa famiglia".
Sorrentino, dal canto suo, si è limitato a ringraziare tutti i suoi collaboratori, dagli attori alle maestranze, che hanno reso possibile la magia: "un film è sempre un prodotto di squadra, non conta solo il lavoro del regista".

A La grande bellezza vanno infatti anche altre statuette importanti: produttori (Francesca Cima e Nicola Giuliano per Indigo Film), fotografia (Luca Bigazzi), scenografia e costumi (rispettivamente Stefania Cella e Daniela Ciancio), trucco e acconciature (Maurizio Silvi e Aldo Signoretti), e migliori effetti visivi (Rodolfo Migliari e Luca della Grotta).
Il capitale umano, invece, porta a casa il David per il miglior montaggio (Cecilia Zanuso) e per il fonico di presa diretta (Roberto Mozzarelli).

All’ultimo film dei Manetti Bros. Song’e Napule vanno rispettivamente il David per la miglior canzone originale A verità e quello per il miglior musicista (Aldo e Pivio de Scalzi).
Pif, regista rivelazione dell’anno, vince sia il David del miglior esordio per La mafia uccide solo d’estate ("il primo film girato a Palermo senza pagare il pizzo" confessa in diretta Pierfrancesco Diliberto invitando i cineasti a fare coraggiosamente altrettanto) che il David Giovani. Miglior film dell’Unione Europea è Philomena di Stephen Frears distribuito da Lucky Red, mentre miglior film straniero è Grand Hotel Budapest di Wes Anderson (20th Century Fox).

Links correlati
http://www.daviddidonatello.it
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal Web

Altri articoli di interesse
6-7
Notizie varie
Addio ad Ennio Morricone
di Redazione
28-5
Notizie varie
Il documentario "Passage to Mars" su Prime Video
di Redazione
12-5
Notizie varie
Daniele Vicari gira in ’smart working’
di Redazione
9-5
Notizie varie
David 2020: vince Il Traditore
di Claudio Fontanini
7-5
Notizie varie
Luci accese in sala, flash mob dell’Anec
di Redazione
27-4
Notizie varie
Ciao Giulietto, dasvidania
di Redazione
27-4
Notizie varie
Primo maggio in musica
La redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma