domenica 24 ottobre 2021 ore 17:09   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
mercoledì 12 maggio 2021
di Claudio Fontanini
Ai David vince Volevo nascondermi
Tornati in presenza e in doppia location (gli studi televisivi Fabrizio Frizzi e il Teatro dell’Opera) i premi David di Donatello hanno festeggiato la ripartenza del cinema italiano col meritato successo di Volevo nascondermi, il film di Giorgio Diritti sulla vita del pittore Antonio Ligabue
Tornati in presenza e in doppia location (gli studi televisivi Fabrizio Frizzi e il Teatro dell’Opera)  i premi David di Donatello hanno festeggiato la ripartenza del cinema italiano col meritato successo di Volevo nascondermi, il film di Giorgio Diritti sulla vita del pittore Antonio Ligabue.  

Per il film del regista bolognese 7 premi su 15 candidature tra i quali quelli per il miglior film, la miglior regia e l’interpretazione maschile dello straordinario Elio Germano. Con la dedica di Diritti allo sfortunato artista, un uomo ai margini della società per tanti ma con una grande volontà di esprimere se stesso. Ricordiamoci di Ligabue anche quando incontriamo un clochard che disegna una madonnina e difendiamo il valore di ogni uomo finché possiamo, in ogni modo.

 A uscire con le ossa rotte dalla serata sono stati Favolacce dei fratelli D’Innocenzo e Hammamet di Gianni Amelio che hanno portato a casa solo un premio ciascuno (montaggio e trucco). Standing ovation per Sophia Loren, migliore attrice protagonista per La vita davanti a sé diretto dal figlio Edoardo. L’emozione è la stessa del primo David di 60 anni fa, non so se questo sarà il mio ultimo film ma io ho ancora voglia di farne e sempre più belli. Io senza il cinema non posso vivere ha detto visibilmente commossa l’attrice ritirando il riconoscimento. 

Ma i momento più partecipato è stata l’assegnazione del David allo scomparso sceneggiatore Mattia Torre per lo script di Figli. A ritirare il premio sul palco, con la mamma Francesca, la giovane figlia Emma ha fatto i complimenti al padre e ha poi ringraziato le ostetriche e i medici che non fanno volare via le persone.  

Fabrizio Bentivoglio è il vincitore del David come migliore attore non protagonista per la sua interpretazione nel film L’incredibile storia dell’isola delle rose di Sidney Sibilia. Per lo stesso film ha vinto il David come migliore attrice non protagonista Matilda De Angelis. Pietro Castellitto ha vinto invece il David come miglior regista esordiente per I Predatori mentre Checco Zalone, oltre al premio del pubblico per Tolo Tolo, si è aggiudicato a sorpresa anche il premio per la miglior canzone (Immigrato) battendo la Laura Pausini di Io sì (da La vita davanti a sé) che aveva aperto la serata. 

I miei famigliari dormono, non gliene frega niente che ho vinto, ha dichiarato Zalone collegato da casa mi sono preparato poche parole: la solita cricca di sinistra che premia i soliti..., no scusate questo era il foglietto se perdevo. Grazie all’accademia per il riconoscimento meritocratico... David speciali e alla carriera a Monica Bellucci, Diego Abatantuono e Sandra Milo mentre il miglior film straniero è stato 1917 di Sam Mendes. Il miglior documentario è Mi chiamo Francesco Totti di Alex Infascelli mentre il David Giovani è andato infine a 18 regali di Francesco Amato 


 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dall’ufficio stampa

Altri articoli di interesse
6-10
Notizie varie
Festa del cinema di Roma
di Claudio Fontanini
14-9
Notizie varie
Cannes, Locarno e Venezia a Roma
di Claudio Fontanini
3-8
Notizie varie
Nicola Gratteri al Magna Graecia Film Festival
di Redazione
6-7
Notizie varie
Ciao Raffaella!
di Redazione
24-6
Notizie varie
Notti Bianche in sala
La redazione
10-6
Notizie varie
Myanmar: liberate la regista Ma Aeint!
di Redazione
4-6
Notizie varie
CineVillage a Talenti
di Claudio Fontanini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma