mercoledì 21 ottobre 2020 ore 18:48   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
domenica 18 maggio 2014
di Redazione
A Cannes è il giorno delle "Meraviglie"
Il festival di Cannes oggi ospita l’unico film italiano in corsa per la palma d’Oro "Le Meraviglie" firmato dal talento di Alice Rohrwacher e interpretato anche da sua sorella Alba. Un piccolo grande film, illuminato dalla presenza di una fiabesca Monica Bellucci
"L’Italia è come un’adolescente, in crisi di crescere che deve ancora capire dove andare. Ma questa è una fiaba e ciascuno può trovarci le metafore che vuole". Così Alice Rohrwacher che oggi è di scena sulla croisette con il suo Le Meraviglie unico film italiano in concorso al 67 festival di Cannes, che sarà in sala dal 22 maggio con Bim, interpretato da sua sorella Alba Rohrwacher. "Mi ha aiutato molto, è proprio la mia sorella maggiore e anche nella scrittura della sceneggiatura è stata importante nella descrizione del personaggio principale del film, l’adolescente Gelsomina (Maria Alexandra Lungu) che è apicultrice con il padre e tutta la famiglia nella campagna tra Umbria, Lazio e Toscana".

Il film coincide in parte con la storia delle sorelle Rohrwacher, e tra vita rurale e fiction, mette in scena una bella storia di sentimenti e crescita: la protagonista è una ragazza che vive in un paese rurale, quasi tagliata fuori dal mondo, e sarà costretta a fare i conti con la vita che bussa alla porta, prepotente, sotto forma di un concorso tv a premi, il Paese delle meraviglie, condotto da Milly Catena (Monica Bellucci).
"Io in campagna ci vivo ancora - ha chiosato la Rohrwacher - e la questione non è se è un film autobiografico o meno, non è interessante fermarsi solo a questo. MI interessava mostrare come la vita e il lavoro di campagna fossero collegati". Le Meraviglie racconta del faticoso travaglio con gli animali (protagoniste assolute sono le api, presenti anche nel manifesto del film) e l’amore tra un padre e le sue figlie, che diventano metafora delle difficoltà del vivere oggi. (Fonte Ansa)

Links correlati
http://www.festival-cannes.com
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 








Foto dal Web

Altri articoli di interesse
1-10
Notizie varie
FALASTIN, il Festival della Palestina
di Redazione
15-9
Notizie varie
Da Venezia a Roma
di Claudio Fontanini
6-7
Notizie varie
Addio ad Ennio Morricone
di Redazione
28-5
Notizie varie
Il documentario "Passage to Mars" su Prime Video
di Redazione
12-5
Notizie varie
Daniele Vicari gira in ’smart working’
di Redazione
9-5
Notizie varie
David 2020: vince Il Traditore
di Claudio Fontanini
7-5
Notizie varie
Luci accese in sala, flash mob dell’Anec
di Redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma