sabato 15 agosto 2020 ore 01:17   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
giovedì 6 febbraio 2014
di Redazione
Berlino 2014 al via con Anderson
La Berlinale (6-16 febbraio) apre stasera con la proiezione di The Grand Budapest Hotel, il nuovo film di Wes Anderson che sarà proiettato in anteprima mondiale, e sara’ nei cinema italiani dal 10 aprile (Fox Searchlight Pictures). Al 64 festival di Berlino per l’Italia ci saranno Amelio, Winspeare e Bechis nelle sezioni collaterali
Wes Anderson, che alla Berlinale presentò I Tenenbaum e Le avventure acquatiche di Steve Zissou, torna al festival tedesco con un film in cui recitano grandi star del firmamento hollywoodiano: da Ralph Fiennes a Tony Revolori, passando per F. Murray Abraham, Mathieu Amalric, Adrien Brody, Willem Dafoe, Jeff Goldblum, Harvey Keitel, Jude Law, Bill Murray, Edward Norton, Saoirse Ronan, Jason Schwartzman, Léa Seydoux, Tilda Swinton, Tom Wilkinson, Owen Wilson.
Ma parlando di star, la 64/ma edizione del Festival di Berlino è anche in fibrillazione per il nuovo film di George Clooney Monuments Men, e andrà su di giri, letteralmente, con la versione lunga dell’atteso film erotico-cerebrale di Lars Von Trier, Nymphomaniac.

Il Festival del cinema di Berlino (6-16 febbraio) quest’anno parla tedesco più del solito. Sono quattro infatti i film nazionali in concorso, più un gran numero di coproduzioni.
Nessun italiano in gara. Nella sezione Panorama Special ci sarà però Edoardo Winspeare con In grazia di Dio, storia di crisi e di riscatto e scoperta di una nuova vita in Puglia, lontano dalla Brianza di Virzì.
Nella sezione Panorama Dokumente corre invece Felice chi è diverso, di Gianni Amelio: documetnario che racconta l’omosessualità in Italia nel fascismo e nel dopoguerra attraverso testimonianze, ricordi, esperienze di vita di persone che hanno vissuto quegli anni. Nella stessa sezione anche Natural Resistence di Jonathan Nossiter (Mondovino), regista americano -brasiliano (Gran premio al Sundance per Sunday) che racconta le battaglie a difesa delle tradizioni locali portate avanti dai viticoltori italiani contro le norme imposte dalla UE.

Nella sezione Generazione 14+ Il Sud è niente di Fabio Mollo, già in concorso Alice nella città al Festival di Roma, che racconta ’’il silenzio e l’omerta’: armi di ’ndrangheta e mafia. Nel cast, l’esordiente Miriam Karlkvist, Vinicio Marchioni, Valentina Lodovini e Andrea Bellisario.
Nella sezione Culinary Cinema saranno presentati invece i documentari I Maccheroni di Raffaele Andreassi e I Cavalieri della laguna di Walter Bencini: dalle tradizioni culinarie del Gargano ai pescatori sulle coste della Toscana.

Nella sezione NATIVe-Indigenous Cinema sarà presentato Birdwatchers - La Terra degli uomini rossi film del 2008 di Marco Bechis prodotto da Brasile Italia.
E c’è un parte d’Italia anche tra i giudici: Valeria Golino sarà nella giuria opere prime con la documentarista americana Nancy Buirski e il produttore argentino Hernán Musaluppi.
La giuria della Berlinale è presieduta quest’anno dal produttore americano James Schamus e ne fanno parte il premio Oscar Christopher Walz, e il regista francese Michel Gondry. L’Orso d’Oro alla carriera quest’anno va al regista inglese Ken Loach. (Fonte Ansa)
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal Web

Altri articoli di interesse
6-7
Notizie varie
Addio ad Ennio Morricone
di Redazione
28-5
Notizie varie
Il documentario "Passage to Mars" su Prime Video
di Redazione
12-5
Notizie varie
Daniele Vicari gira in ’smart working’
di Redazione
9-5
Notizie varie
David 2020: vince Il Traditore
di Claudio Fontanini
7-5
Notizie varie
Luci accese in sala, flash mob dell’Anec
di Redazione
27-4
Notizie varie
Ciao Giulietto, dasvidania
di Redazione
27-4
Notizie varie
Primo maggio in musica
La redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma