martedì 26 marzo 2019 ore 02:52   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Rassegne  
martedì 10 settembre 2013
di Claudio Fontanini
DA VENEZIA A ROMA
Da domani al 18 settembre, in 13 sale romane, il meglio della 70ma Mostra del Cinema appena finita
Conclusasi col trionfo del cinema italiano (Leone d’oro a “Sacro GRA” di Gianfranco Rosi, Coppa Volpi ad Elena Cotta per “Via Castellana Bandiera” di Emma Dante e premio Orizzonti per la miglior regia a “Still life” di Uberto Pasolini), la 70ma Mostra del cinema di Venezia sbarca nella Capitale col suo carico di film ed eventi. L’occasione è il tradizionale appuntamento organizzato dall’Anec Lazio col sostegno di Roma Capitale-Assessorato alla Cultura

Conclusasi col trionfo del cinema italiano (Leone d’oro a Sacro GRA di Gianfranco Rosi, Coppa Volpi ad Elena Cotta per Via Castellana Bandiera di Emma Dante e premio Orizzonti per la miglior regia a Still life di Uberto Pasolini), la 70ma Mostra del cinema di Venezia sbarca nella Capitale col suo carico di film ed eventi. L’occasione è il tradizionale appuntamento organizzato dall’Anec Lazio col sostegno di Roma Capitale-Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica e della Direzione Generale per il Cinema del MIBAC. Giunta alla XIX edizione e in programma dall’11 al 18 settembre in 13 cinema della Capitale, Le vie del cinema- Da Venezia a Roma offre un ampio e selezionato ventaglio delle migliori proposte appena passate in laguna e provenienti da tutte le selezioni.

Presentata in pompa magna nella magnifica sala Esedra di Marc’Aurelio dei Musei Capitolini alla presenza del sindaco di Roma, Ignazio Marino (“La cultura e l’arte devono influenzare la società e il mio intento è trasformare la nostra città in una comunità”), del ministro dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, Massimo Bray, dell’Assessore alla Cultura, Flavia Barca, del Presidente ANEC Lazio, Giorgio Ferrero, del curatore delle Giornate degli Autori a Roma, Francesco Ranieri Martinotti e di due dei premiati italiani (Rosi e la Cotta che sfoggiavano sul tavolo i Leoni), la prestigiosa rassegna ospiterà, tra le opere in concorso, Sacro GRA (11 settembre al Quattro Fontane ore 20,45 e 22,30), il vincitore del Leone d’Argento e Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile, Miss violence (17 al Savoy ore 18,30 e 22,30), Via Castellana Bandiera (all’Alcazar il 18 alle 20,45 e 22,30), la rivelazione Tom à la Ferme di Xavier Dolan (Quattro Fontane l’11 alle 20,30), The Zero Theorem di Terry Gillian (11 settembre al Barberini ore 22,30) ed Ana Arabia di Amos Gitai (il 17 al Mignon alle 18,30).

Dal fuori concorso arriveranno invece Che strano chiamarsi Federico- Scola racconta Fellini (al Fiamma l’11 alle 18,30 e 20,30), l’acclamato thriller fantascientifico Gravity con l’accoppiata Clooney-Bullock (lunedì 16 all’Adriano alle 20,30) e Locke di Steven Knight (l’11 al Fiamma alle 22,30) per molti il film più bello visto quest’anno al Lido. Ricca anche la sezione Orizzonti dove troviamo oltre al vincitore Still life (il 18 al Greenwich alle 20,30 e 22,30) anche La prima neve di Andrea Segre (il 17 al Mignon ore 20,30). Della sezione Venezia Classici fa invece parte Profezia. L’Africa di Pasolini, il film documentario a cura dell’ex Assessore alla cultura di Roma, Gianni Borgna, che inaugurerà la rassegna alle ore 18,30 dell’11 settembre al Quattro Fontane.

Novità di questa edizione sarà la Settimana della critica che si terrà dal 12 al 15 settembre al Nuovo Olimpia con le pellicole che saranno presentate dai rappresentanti del Sindacati nazionale critici cinematografici italiani. Ritorna invece per il decimo anno la sezione dedicata alle Giornate degli autori- Venice Days. In programma dodici film al cinema Farnese Persol tra i quali spiccano il surreale L’arbitro di Paolo Zucca (11 settembre ore 22,30 Quattro Fontane) e il docufilm La mia classe di Daniele Gaglianone con Valerio Mastandrea (14 settembre al Farnese ore 18,30).

Ad arricchire la rassegna, torna per il secondo anno l’appuntamento coi registi italiani del 70° Festival di Venezia realizzato da Fandango Incontro e Regione Lazio-Progetto ABC che dall’11 al 18 settembre vedrà gli autori del nostro cinema a confronto con il pubblico sulle opere appena presentate. Si comincia sabato 14 alle 18 (ad ingresso libero) con Gianni Amelio. Il prezzo stabilito per ogni proiezione è di 7 Euro con la consueta formula fedelissimi che consente un omaggio ogni cinque ingressi. Per consultare il programma dettagliato si può visitare il sito


Links correlati
http://www.agisanec.lazio.it
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal Web

Altri articoli di interesse
31-12
Cinema
VAN GOGH- SULLA SOGLIA DELL’ETERNITA’
di Claudio Fontanini
9-3
Cinema
KONG-SKULL ISLAND
di José de Arcangelo
1-7
Cinema
52a MOSTRA DI PESARO
di José de Arcangelo
9-7
Cinema
13° ISCHIA GLOBAL FILM & MUSIC FEST
di José de Arcangelo
29-8
Cinema
UNA CANZONE PER MARION
di José de Arcangelo
26-3
Cinema
COME PIETRA PAZIENTE
di Cristina Giovannini
30-11
Cinema
DI NUOVO IN GIOCO
di Claudio Fontanini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma