giovedì 19 luglio 2018 ore 21:32   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Interviste  
sabato 8 settembre 2012
di Silvia Di Paola
UN GIORNO SPECIALE
Terzo film italiano in concorso al Lido firmato Francesca Comencini: "è una finestra sull’oggi"
Che cosa fare per sopravvivere. Se il lavoro non c’è, il precariato è un mare senza appigli e il futuro un mucchio di nuvole. Chi è giovane oggi trova il suo modo, piaccia o non piaccia. Se poi sei donna troppo sempre è sempre lo stesso il modo che ti si offre davanti: che sarà mai un po’ di sesso a pagamento magari per pagarti i tuoi studi e la ta vita ’normale’? Così ecco Filippo Scicchitano autista che guida l’auto blu di un politico, e l’esordiente Giulia Valentini che ci va a letto .I due si incontrano lungo il percorso

Che cosa fare per sopravvivere. Se il lavoro non c’è, il precariato è un mare senza appigli e il futuro un mucchio di nuvole. Chi è  giovane oggi trova il suo modo, piaccia o non  piaccia. Se poi sei donna troppo sempre è sempre lo stesso il modo che ti si offre davanti: che sarà mai un po’ di sesso a pagamento magari per pagarti i tuoi studi e la ta vita ’normale’? Così ecco Filippo Scicchitano autista che guida l’auto blu di un politico, e l’esordiente Giulia Valentini che ci va a letto. I due si incontrano lungo il percorso. Il percorso di una giornata, quando lui accompagna lei, supertruccata e supervestita (dalla solita tremenda mamma che a tutti i costi vuole usare la bellezza della ragazza come una merce) ad un appuntamento con un deputato che potrà aiutarla nella sua via di attrice finchè tutto alla fine non si va a schiantate sul mondo dei grandi.

Dalla periferia di casette in mezzo al nulla al centro, passando per una Roma bellissima e feritaperché continuamente calpestata e strumentalizzata, e in questo senso ho lavorato molto sull’immagine perché l’estetica ha un peso etico”. E’ il racconto del film di Francesca Comencini, con Un giorno speciale in concorso alla Mostra, interpretato dall’ormai lanciatissimo protagonista di Scialla! e dall’esordiente Giulia Valentini. Ed è una finestra sull’oggi. Come chiosa la regista: “Ho giocato molti sui vari registri, sui cambi di toni, dal dramma alla commedia, sul fatto che i personaggi fanno cose che non ti aspetti. Del resto anche io , frequentando molti ragazzi e ragazze, ho visto che spesso le ambine sono più forti e toste ma, quando si entra nel mondo degli adulti, a volte crollano come se le aspettative loro e su di loro fossero troppo pesanti".

"Ma io volevo mettere nel film due ragazzi normali, due come tanti che pensano che ci si possa anche vendere sessualmente per fare altro nella vita, due ragazzi non particolarmente arrivisti, appunto come tanti. Ho cercato un modo di raccontare di giovani ragazze che si vendono per ben poco, i tg ne parlano tutti i giorni e sono cose che ci riguardano, vicinissime a noi, per questo il libro di Claudio Bigagli mi è sembrato perfetto col suo giusto tono leggero per parlare di qualcosa molto pesante”.

Ma come ha scelto l’attrice e ha trovato in giro molte ragazze somiglianti alla Giulia protagonista?
Ho fatto un lavoro via volantinaggio e via mail , soprattutto abbiamo cercato nelle periferie. Hanno risposto a decine e tra loro ho trovato  la mia attrice. Ragazze come Giulia? Vorrei che rispondesse lei”.

E la Valentini: “Io avevo messo degli annunci su Internet per trovare un lavoretto come cameriera mentre studiavo e nessuno mi ha chiamato per questo, in compenso in tantissimi mi hanno chiamato per foto porno o prestazioni sessuali o promettendomi di tutto ma dando il mio corpo in cambio. Questo l’ho raccontato a Francesca al provino, perchè sembra che sia la normalità”.

Il loro futuro?Il mio è molto deludente - dice Scicchitano - non fa nulla per fermare lei, diciamo che lo reputo un personaggio negativo. Del tutto diverso dl personaggio con cui mi avete conosciuto in Scialla! i cui ero molto più me stesso. Ma anche qui ho cercato di mettere qualcosa di mo, di amare il personaggio perchè è una cosa necessaria per un attore”. E Giulia : “Il mio personaggio insegue un sogno che non è neanche il suo ma quello di sua madre, nel film sembro aggressiva e forte ma, in realtà, è una forza apparente. Anche il mio futuro lo immagino così, incerto, non so che forza avrò, oggi sto qui ma domani chissà”.

Ma se doveste consigliare questo film ai vostri amici, che cosa direste loro?
Io non sono un grande venditore - dice Filippo Scicchitano - dunque non so. Direi che questo è un film che sprona i giovani a non abbassare mai la testa, a credere nel futuro nonostante l’allucinante tasso di disoccupazione in crescita, nonostante viviamo in un paese in crisi per colpa di alcuni che non hanno investito nello sviluppo. Direi che questo è un film che invita i giovani a lottare, a non scendere a compromessi ma anche un film che invita le istituzioni a fare di più”.

Io come donna  parlerei più alle ragazze che si troveranno in queste situazioni - dice Giulia Valentini - direi che è meglio passare la vita a fare la cameriera ma stare bene con se stesse che avere le mani addosso di uomini che nulla sanno di te, nulla gli importa, vogliono solo per sfizio mettere le mani addosso al tuo corpo. A me ha terrorizzato anche solo il trovarmi davanti a un uomo che non conoscevo sul set, anche se non dovevo certo far sesso davvero. Figuriamoci nella realtà”.


Links correlati
http://www.labiennale.org
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal Web

Altri articoli di interesse
13-7
Cinema
INCREDIBILI 2
di Silvia Di Paola
11-7
Cinema
GIOCHI DI POTERE
di Silvia Di Paola
4-4
Cinema
Succede, diario di Sofia Viscardi
di Silvia Di Paola
24-1
Cinema
Guadagnino e gli Oscar
di Silvia Di Paola
17-1
Cinema
Rocco Chinnici
di Silvia Di Paola
12-1
Cinema
Rovazzi fa "Il vegetale"
di Silvia Di Paola
21-12
Cinema
Il ragazzo invisibile Seconda Generazione
di Silvia Di Paola

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma