lunedì 10 dicembre 2018 ore 15:52   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Televisione » Anticipazioni  
giovedì 14 ottobre 2004
“Il cielo è sempre più blu”, torna Panariello
Il comico toscano condurrà dal 16 ottobre lo show del sabato sera su Rai uno
Giorgio Panariello torna in Tv ma lo fa due volte: come comico e come attore drammatico in "Matilde", fiction Rai di prossima realizzazione (insieme a Sabrina Ferilli).
Lo ha annunciato proprio lui durante la presentazione del suo nuovo show "Ma il cielo è sempre più blu", in programma dal 16 ottobre su Raiuno.
Lo spettacolo andrà in onda per otto settimane in diretta dal Teatro Verdi di Montecatini.

Dopo la trilogia di successo delle edizioni di Torno Sabato (Torno sabato ed. 2000, Torno sabato la lotteria 2001/2002, Torno sabato e tre, 2003/2004) Giorgio Panariello abbandona lo spettacolo itinerante e propone uno show tutto nuovo, con contenuti, stile e tempi narrativi diversi rispetto ai precedenti.

Ma il cielo è sempre più blu sarà un varietà classico ed elegante al tempo stesso. Panariello, porterà sul palcoscenico del Verdi una galleria di personaggi nuovi ed originali, mai visti sullo schermo, come il ’Morellino di Scansano’, (buttero, sposato con ‘Butterfly’ e proprietario di una fattoria riconvertita a beauty farm che da benessere agli altri ma lo toglie a lui) e ‘Brad Pitbull’ (commerciante fiero del suo cane cattivo che lui addestra per farlo diventare sempre più cattivo: al parco non gli tira una palla, gliele tira tutte e due...).

Altra novità, la presenza all’interno dello show di minifiction, che vedono come protagonista ‘Fikus’, uno dei più recenti personaggi ideati da Panariello. Gli episodi avranno ambientazioni e riferimenti storici differenti: dal Rinascimento dei Medici ai luoghi prediletti delle fiction più famose dei giorni nostri, per l’interpretazione delle quali il comico toscano ha chiamato con sé attori e personaggi noti dello spettacolo (Orso Maria Guerrini, Mario Cipollini, Nicoletta Orsomando, Anna Meacci).

E ancora, la rivisitazione del classico sketch all’italiana, tanto amato negli spettacoli del sabato sera. Panariello e il gruppo di autori, diretto da Giampiero Solari, proporranno monologhi umoristici sui tic e i vizi della società contemporanea, mantenendo anche parentesi più serie di riflessione su temi del mondo di oggi: dal viaggio last minute alla visita dal commercialista, fino alla fobia per le malattie che provengono dall’estero.
Nell’ambito delle novità va certamente segnalata la presenza di Renato Zero che per questo show ha composto alcune canzoni originali.

Compagne di avventura di Panariello quest’anno, due splendide donne: la cantante argentina Lola Ponce, novità assoluta per la Tv italiana ma già conosciuta come protagonista di Notre Dame de Paris, e Julia Smith, ballerina australiana, già prima ballerina del Moulin Rouge.

Il corpo di ballo di 12 artisti, sempre guidato dal coreografo americano Bill Goodson, si arricchisce quest’anno della presenza di Rafael Mendez, primo ballerino in coppia con Julia Smith.

Per ogni puntata, Giorgio Panariello ha voluto accanto a sé sul palco una donna diversa, una co-conduttrice per una sera, scelta tra le protagoniste dello spettacolo italiano, tra le quali Sabrina Ferilli, ospite della prima puntata.
Nei prossimi appuntamenti, tra le altre, Claudia Gerini e Monica Guerritore. Ma si alterneranno, come nella migliore tradizione del varietà, ospiti nazionali e internazionali chiamati a prendere parte attiva nello show ed invitati a mettersi in gioco in momenti di spettacolo originali. Per la prima puntata ci sarà Kevin Costner.

Novità anche nell’ambito musicale con la presenza della Grande Orchestra diretta dal Maestro Fio Zanotti, composta da trentadue elementi fra i migliori solisti e session men nel panorama dei musicisti italiani.

Le scene di Gaetano Castelli propongono due soluzioni scenografiche per creare un rapporto totalmente nuovo fra gli artisti e il pubblico presente al Teatro Verdi: il mattatore toscano, in compagnia dei suoi ospiti, potrà muoversi in una arena circondata dal pubblico oppure, grazie ad una spettacolare apertura delle tribune semoventi, su un classico grande palco, come nella tradizione del grande show televisivo
La regia del programma è affidata a Duccio Forzano.

Ma il cielo è sempre più blu è prodotto da Raiuno in collaborazione con la Ballandi entertainments

 

 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 


Altri articoli di interesse
5-12
Televisione
X ROMA FICTION FEST
di José de Arcangelo
11-9
Televisione
IL GIOVANE MONTALBANO
di Claudio Fontanini
26-6
Televisione
Noi non siamo James Bond sbarca su Rai5
di Redazione
21-6
Televisione
La nave dolce di Vicari su Rai3
di Redazione
3-7
Televisione
Celentano furioso con Sky per "Adrian"
di Redazione
3-7
Televisione
Mediaset, ecco il palinsesto d’autunno
di Redazione
28-11
Televisione
SARÒ SEMPRE TUO PADRE
di Ludovica Mariani

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma