lunedì 6 febbraio 2023 ore 01:13   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Recensioni  
domenica 27 novembre 2022
di Claudio Fontanini
Nessuno deve sapere
Un thriller dei sentimenti che sublima la possibilità della rinascita
Parla di seconde vite e possibili rinascite Nessuno deve sapere del belga Bouli Lanners che si ritaglia anche la parte del protagonista: un robusto e tatuato ultracinquantenne fuggito dal suo paese chissà perché e finito in mezzo alla bellezza selvaggia e mozzafiato dell’Isola di Lewis, in Scozia

Taciturno e solitario ma gran lavoratore in una fattoria che alleva montoni e che fa capo ad un’antica famiglia di protestanti del luogo, Phil verrà trovato inerme, a pochi passi dal mare, colpito da un ictus. 

Inizia da qui un vero e proprio thriller dei sentimenti alla scoperta del passato dell’uomo che in preda ad una amnesia temporanea non ricorda nulla di ciò che è stato. Ad accompagnarlo nel difficile cammino ecco Millie (Michelle Fairley), la matura ed elegante figlia dell’anziano proprietario della fattoria che gli rivela la loro precedente relazione clandestina. 

Verità e finzione si confondono nella testa dell’uomo e in quella dello spettatore (un personaggio cita ironicamente Jason Bourne…) con i silenzi e i giochi di sguardi tra i due magnifici protagonisti a fare da filo rosso ad una storia che ha il coraggio di esplorare i sentimenti nascosti di una coppia di personaggi né giovani né belli

Tra regole imposte e riti domenicali (le donne col cappello in testa la domenica in chiesa), vecchie foto di famiglia e soprannomi che condannano (La regina di ghiaccio), sermoni sul peccato e un dalmata conteso, il film di Bouli Lanners sublima le attese e i segreti da condividere attraverso corpi e paesaggi che si fanno metafora di una condizione umana. E quelle mani intrecciate al funerale nel sottofinale a simboleggiare un commovente nuovo inizio regolato dal destino. 

In sala dal 1 dicembre distribuito da Kitchen Film 
 

Links correlati
http://www.kitchenfilm.eu

 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dall’ufficio stampa

Altri articoli di interesse
30-1
Cinema
I nostri ieri
di Claudio Fontanini
30-1
Cinema
GLI SPIRITI DELL’ISOLA
di Claudio Fontanini
24-1
Cinema
IL PRIMO GIORNO DELLA MIA VITA
di Claudio Fontanini
23-1
Cinema
A letto con Sartre
Claudio Montatori
16-1
Cinema
La ligne
di Claudio Fontanini
16-1
Cinema
L’innocente
di Claudio Fontanini
16-1
Cinema
BABYLON
di Claudio Fontanini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma