lunedì 3 ottobre 2022 ore 22:08   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Recensioni  
martedì 5 luglio 2022
di Claudio Fontanini
THOR: LOVE AND THUNDER
Il vichingo dello spazio alle prese con nemici e fantasmi d’amore. E si ride
Un supereroe in cerca d’identità, un killer galattico assetato di sangue e il re degli Dei (l’irresistibile Zeus vanesio di Russell Crowe) che trascorre le sue giornate negli eccessi del Grand Pantheon di Omnipotence City indifferente alle sorti dell’umanità. E’ l’autoironico e fragoroso Thor: Love and thunder diretto da Taika Wahiti
Un supereroe in cerca d’identità, un killer galattico assetato di sangue e il re degli Dei (l’irresistibile Zeus vanesio di Russell Crowe) che trascorre le sue giornate negli eccessi del Grand Pantheon di Omnipotence City indifferente alle sorti dell’umanità. 

Scritto (con Jennifer Kaytin Robinson) e diretto da Taika Waititi Waititi- che aveva fatto il suo esordio nell’Universo Cinematografico Marvel con il film del 2017 Thor: Ragnarok, Thor: Love and thunder esplora l’evoluzione del Dio del tuono tra sacro e profano in un’avventura cosmica piena di divertimento e avventure. 

Apparso dal 2011 in sette film diventando il primo personaggio a essere il protagonista di quattro film appartenenti allo stesso franchise, il Thor di Chris Hemsworth è un guerriero bello e nerboruto che ha visto crescere il dolore intorno a se negli anni, come raccontano nel prologo i Guardiani della Galassia

In fuga dall’amore (tutte le persone che ama muoiono…) e chiamato ad una nuova missione, quel vichingo dello spazio dovrà combattere tra dannazione e destino mentre uno dei più bei cattivi dei film Marvel (lo strepitoso Cristian Bale  nei panni di Gore, il macellatore degli Dei) tenta di vendicare l’amore paterno spezzato punendo tutti quegli Dei insensibili al grido di dolore di chi soffre. 

Si comincia infatti con un uomo e una bambina abbracciati e indifesi in una terra arida e dove ogni vita è perduta. Altro che ricompensa eterna promessa ai seguaci divini. Morte e solitudine la fanno da padrone (Soffrire per gli Dei è il vostro unico scopo…) e allora non resta che punire chi ha consentito tutto ciò. 

E mentre i bambini di Nuova Asgard spariscono e una necrospada minaccia l’ordine stabilito, Thor si getta a capofitto nella nuova impresa con l’aiuto di Re Valchiria (Tessa Thompson), di Korg (l’umanoide a forma di roccia interpretato in motion capture da Waititi) e dell’ex fidanzata, l’astrofisica Jane Foster (Natalie Portman) diventata Mighty Thor e capace di brandire il suo martello magico… 

Tra mostri ombra e capre giganti, cancelli dell’eternità, sciami di comete e delfini spaziali, il film di Waititi invita a tenere il cuore aperto e a godere dell’attimo mentre il rispetto delle regole non mantiene ciò che promette e i due antagonisti della storia si scoprono l’altra faccia della stessa medaglia. 

Fragoroso e sorprendente, folle, eccessivo e volutamente demenziale qua e là (Qualche deficiente ha costruito un frigo senza porte… si imbufalisce Thor di fronte al contenitore di merendine snack da portare alla sua amata costretta in un letto d’ospedale), Thor: Love and thunder conferma la tenuta cinematografica del personaggio Marvel al quale giova la veste autoironica imposta da Waititi. Ed ora la vera mission impossibile: salvare l’agonizzante botteghino italiano in un caldissimo luglio. 

In sala dal 7 luglio distribuito da Walt Disney Pictures

Links correlati
http://www.disney.it

 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dall’ufficio stampa

Altri articoli di interesse
28-9
Cinema
Dante
di Claudio Fontanini
27-9
Cinema
SICCITA’
di Claudio Fontanini
27-9
Cinema
La notte del 12
di Claudio Fontanini
16-9
Cinema
L’IMMENSITA’
di Claudio Fontanini
14-9
Cinema
Maigret
di Claudio Fontanini
9-9
Cinema
IL SIGNORE DELLE FORMICHE
di Claudio Fontanini
11-7
Cinema
X- A SEXY HORROR STORY
di Claudio Fontanini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma