martedì 14 luglio 2020 ore 04:29   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Recensioni  
venerdì 24 aprile 2020
di Claudio Fontanini
7 ORE PER FARTI INNAMORARE
L’esordio alla regia di Giampaolo Morelli che torna a far coppia con Serena Rossi
Il cinema italiano al tempo del corona virus trovo rifugio sulle piattaforme digitali, almeno per ciò che riguarda la commedia. Disponibile dal 20 aprile su Sky PrimaFila Premiere, Chili, Infinity, Rakuten Tv, Google Play, Itunes, CG Digital e Tim Vision ecco 7 ore per farti innamorare, divertente e ammiccante esordio alla regia di Giampaolo Morelli interamente girato a Napoli
Il cinema italiano al tempo del corona virus trovo rifugio sulle piattaforme digitali, almeno per ciò che riguarda la commedia. Per ora infatti sono tre i film brillanti già usciti on demand o in procinto di farlo. A fare da apripista, lo scorso 20 marzo, è stato il dimenticabile Un figlio di nome Erasmus di Alberto Ferrari al quale farà seguito, il prossimo 30 aprile, l’esordio alla regia di Lillo e Greg con D.N.A (Decisamente non adatti). 

In mezzo, disponibile dal 20 aprile su Sky PrimaFila Premiere, Chili, Infinity, Rakuten Tv, Google Play, Itunes, CG Digital e Tim Vision ecco 7 ore per farti innamorare, divertente e ammiccante spot romantico in salsa partenopea scritto, interpretato e diretto (è il suo debutto dietro la macchina da presa) da Giampaolo Morelli che si contorna di facce giuste e riforma con la sensuale e scoppiettante Serena Rossi una magnifica coppia da commedia dopo Song’e Napule e Ammore e malavita dei Manetti Bros

Prodotto da Fulvio e Federica Lucisano, il film aderisce alla campagna  #iorestoacasa (l’uscita in sala era programmata per lo scorso 26 marzo) regalando allo spettatore un’ora e mezza di umorismo garbato in una Napoli solare e trafficata che, vista dalla reclusione casalinga da Covid 19, sembra quasi una malinconica fotografia dal passato. 

Tradito dalla sua storica compagna (Diana Del Bufalo) con la quale è in procinto di sposarsi, Giulio (Morelli), un giornalista economico succube e timorato, tenta di riconquistare la sua ex attraverso le originali lezioni di seduzione tenute da una energica e avvenente  maestra di rimorchio per uomini single (Serena Rossi). 

E mentre lui avrà cambiato giornale (ora lavora per l’improbabile rivista on line Machoman diretta da Vincenzo Salemme), lei spingerà i suoi allievi dalla teoria alla pratica sul campo tra equivoci e fallimenti in un gioco- fisico e verbale- che finirà per scatenare l’inevitabile reazione chimica tra l’allievo e la sua mentore. 

Prevedibile eppure godibile, il film di Morelli- all’origine c’è un romanzo scritto dallo stesso attore partenopeo- ammicca al cinema di Troisi (viene in mente Pensavo fosse amore e invece era un calesse) con esiti assai più convincenti di quelli di Alessandro Siani (chissà perché qualcuno lo ha designato il suo erede…). 
Le dinamiche dell’innamoramento e la ricerca del perfect match, le tecniche d’approccio e le regole dell’attrazione fisica in un film capace di intrattenere con leggerezza di tocco di stile


Tra amici fotoreporter (Fabio Balsamo, spalla sicura come lo era Lello Arena per Troisi) e test dello zerbino (Serve a  sapere se ha ancora controllo su di te…), stimoli genetici e pinguini monogami, frecciatine acide e riflessi di luna sul mare, taxisti filosofi (Nel traffico puoi trovare la pace) e vecchi amori adolescenziali (l’irresistibile Antonia Truppo in versione trucida  neomelodica) 7 ore per farti innamorare è un brioso girotondo sentimentale che mette in scena le dinamiche dei sentimenti sulla via della sophisticadet comedy alla quale danno anima e corpo Morelli e la Rossi, consacrata coppia scenica di fatto alla quale si crede senza fatica al primo sguardo. 

Nell’affiatato cast recitano anche un sardonico Massimiliano Gallo, Gigio Morra, Andrea Di Maria e Peppe IodiceE occhio ai titoli di coda: c’è persino una provocatoria risposta local al mondo global dell’informazione enunciata da Salemme. Vuoi vedere che a salvarci dal futuro sarà una comare di paese?   

On demand dal 20 aprile su Sky Primafila Premiere, Chili, Infinity, Rakuten Tv, Google Play, Itunes, CG Digital e Tim Vision distribuito da Vision 

 

Links correlati
http://www.visiondistribution.it

 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal web

Altri articoli di interesse
21-6
Cinema
MATTHIAS & MAXIME
di Claudio Fontanini
12-6
Cinema
DA 5 BLOODS
di Claudio Fontanini
8-6
Cinema
L’amore a domicilio
di Claudio Fontanini
26-5
Cinema
Bar Giuseppe
di Claudio Fontanini
15-5
Cinema
I MISERABILI
di Claudio Fontanini
14-5
Cinema
Georgetown
di Claudio Fontanini
7-5
Cinema
FAVOLACCE
di Claudio Fontanini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma