sabato 18 gennaio 2020 ore 15:00   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Recensioni  
martedì 17 dicembre 2019
di Cristina Giovannini
Last Christmas
Commedia romantica natalizia con sorpresa e fantastica colonna sonora

Non è un Natale che si rispetti senza la classica strenna cinematografica a base di romanticismo, amore, sentimento, cuoricini vari e spruzzate di buonismo a gogo’.
Ecco dunque quest’anno arrivare sugli schermi Last Christmas diretto da Paul Feig che prende in prestito lo stesso titolo della famosa canzone degli Wham (il duo composto da George Michael e Andrei Ridgeley) tra le più ascoltate di tutti i tempi e di cui ricorrono i 35anni dalla pubblicazione.

Autrice del soggetto Emma Thompson (Oscar per Casa Howard), ottima attrice britannica, che inizialmente aveva coinvolto nel progetto lo stesso George Michael. Ma dopo la prematura scomparsa del cantante, la stesura della sceneggiatura è stata portata a termine dalla Thompson in coppia con il marito Greg Wise.
Ne è nata una commedia romantica sui generis, curiosa e divertente e soprattutto non scontata.

Siamo a Londra nel periodo che precede il Natale.
La protagonista è Katrina, figlia di immigrati che preferisce farsi chiamare Kate, un talento canoro che fin’ora non le ha aperto alcuna porta. Approssimativa, caotica, maldestra, perennemente in ritardo al lavoro come alle varie audizioni a cui partecipa, una madre asfissiante e in lite perenne con una sorella perfettina,  Kate per sopravvivere è costretta a lavorare in un negozio natalizio aperto tutto l’anno, vestita da elfo

L’unica musica per lei è il tintinnio delle campanelle delle sue scarpe. L’entrata improvvisa di Tom nella sua vita, un ragazzo gentile e simpatico ma anche un po’ misterioso, sembra un vero miracolo. Da lui Kate si sente davvero capita. Il giovane l’aiuterà a liberarsi da tutte le sue barriere e chiusure mentali e a far emergere il meglio racchiuso dentro di sé, inclusa la propensione per il canto.

Questa di Last Christmas è una storia che, attraverso l’evoluzione e la crescita della protagonista, parla di cuore (in tutti i sensi ma di più non possiamo svelare), di come imparare a volersi bene, a prendersi le proprie responsabilità e di come aprirsi agli altri.

“Alza gli occhi, guarda in alto” esorta Tom che è poi il motto e tema principale del film: per vedere davvero il mondo e tutto ciò che diamo per scontato dobbiamo toglierci i paraocchi.

L’attrice Emilia Clarke di Game of Thrones interpreta con spigliatezza e notevoli doti canore questa giovane goffa, confusa e priva di solidi punti di riferimento che alla fine incontra, seconda il classico schema romantico, una persona che la aiuta a scorgere una nuova prospettiva di vita e la fa innamorare. Tom ha il volto tenero e pulito del bravo Henry Golding che in coppia con la Clarke funziona bene.
La Thompson si ritaglia il ruolo caricaturale ma molto divertente della mamma croata, depressa e apprensiva, che parla inglese con spiccato accento straniero.

Fortunatamente scevra da melensaggini, la pellicola strizza piuttosto l’occhio in modo comico ma non meno incisivo, al politicamente corretto (immancabile ormai) inserendo le figure dei due genitori stranieri che si sentono minacciati delle possibili ricadute sul sociale, all’indomani della Brexit.

L’idea di abbinare un marchio di sicuro successo come la canzone di Michael ad una pellicola non è affatto peregrina; oltre che un’operazione prettamente commerciale di sicuro richiamo, la colonna sonora arricchisce il film di tanti altri brani famosi degli Wham, quale perfetto sottofondo per le scene chiavi.
Come One More Try, Fastlove, Everything She Wants, Wake Me Up Before You Go-Go, Move On, Freedom! ’90 e Praying for Time.
La canzone finale, inoltre, è un inedito intitolato This Is How (We Want You to Get High).

In sala dal 19 dicembre 2019 distribuito da Universal Pictures



 




Links correlati
http://www.universalpictures.com

 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal web

Altri articoli di interesse
9-1
Cinema
HAMMAMET
di Claudio Fontanini
28-12
Cinema
SORRY WE MISSED YOU
di Claudio Fontanini
27-12
Cinema
Tolo Tolo
di Claudio Fontanini
19-12
Cinema
La dea fortuna
di Claudio Fontanini
16-12
Cinema
RITRATTO DELLA GIOVANE IN FIAMME
di Claudio Fontanini
15-12
Cinema
Il mistero di Henri Pick
di Cristina Giovannini
13-12
Cinema
PINOCCHIO
di Claudio Fontanini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma