martedì 12 novembre 2019 ore 13:00   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Teatro » Recensioni  
sabato 26 gennaio 2019
di Claudio Fontanini
Così impari
Grazia Scuccimarra nel nuovo monologo al Teatro degli Audaci
Chi la conosce e la segue in scena da quarant’anni sa già cosa aspettarsi. Chi vuole scoprire un’autrice intelligente e pungente e un’attrice che porta se stessa in scena dandosi anima, corpo (e cervello) all’universo femminile ha una nuova occasione per farlo. 

E’ sempre un piacere segnalare il debutto di un nuovo spettacolo di Grazia Scuccimarra perché anche se questi non sono certo tempi da ridere con lei i sorrisi sono assicurati. In Così impari, al Teatro degli Audaci (via Giuseppe De Santis, 29) dal 31 gennaio al 24 febbraio, la Scuccimarra- che scrive e dirige lo spettacolo- consegna al pubblico le sue brillanti riflessioni e le sue critiche alla vita civile, alla classe politica, al mondo del lavoro, alla funzione del giornalismo, alla scuola e al consumismo. 

Coinvolgente e  distaccata, ironica e spietata, l’attrice abruzzese continua imperterrita negli anni a lanciare strali, con una satira che non fa sconti nell’intento di cogliere i paradossi della società e della nostra esistenza. Abbattendo la quarta parete e rivolgendosi agli spettatori come a un gruppo di consolidati sodali, la Scuccimarra conduce un one woman show scoppiettante ed arguto nel quale ognuno di noi si può riconoscere. 

Un vero e proprio fuoco di fila che viaggia spedito tra le nefandezze del nostro tempo e l’irrisolta guerra (privata e sociale) uomo-donna aggiornata ai tempi del Me too. Un’ora e mezza di spettacolo con l’obiettivo di sempre: quello di poter condividere con il pubblico pregi e difetti di quell’essere umano, sociale e politico, con cui abbiamo continuamente a che fare e che fedelmente ci riflette, buono o malvagio che sia. 

I tempi peggiorano, la protagonista invecchia (come il buon vino) ma la ragazza degli anni ’80 continua da malandrina impenitente la sua battaglia personale, col suo sguardo affilato e irriverente, per l’eterna rivendicazione al  diritto-dovere di  essere persone informate e non robotizzate. 

Sincera e mai banale, acuta osservatrice di un mondo alla deriva la Scuccimarra diverte e fa riflettere senza filtro in un appuntamento da non perdere per chi ha ancora voglia di mettere in azione testa e cuore. Musiche di Pino Cangialosi e luci di Flavio Bruno.

Per info e prenotazioni  www.teatrodegliaudaci.it  06-94376057.
Costo dei biglietti: Intero € 28 -/ € 16,00 – ridotto € 13,00                     (più € 2,00 di prenotazione e prevendita

PER RITIRARE I BIGLIETTI
Dal lunedì al venerdì e la domenica 16:00 - 20:00
Sabato 10:00 - 13:30 e 16:00 - 20:00                                             
PER PRENOTAZIONI E INFO
Dal lunedì al sabato 10:00 - 13:30 - Domenica  16:00 - 20:

Links correlati
http://www.teatrodegliaudaci.it
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 










Foto dal web

Altri articoli di interesse
18-10
Teatro
Nodo alla gola
di Cristina Giovannini
15-3
Teatro
I giganti della montagna
di Claudio Fontanini
18-2
Teatro
Toro sedato
di Claudio Fontanini
24-1
Teatro
Il padre
Claudio Fontanini
11-3
Teatro
In cattedra con Bentivoglio
di Claudio Fontanini
2-1
Teatro
Il tesoro di mamma
di Cristina Giovannini
27-12
Teatro
Un’ora di tranquillità
di Cristina Giovannini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma