domenica 21 ottobre 2018 ore 21:29   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Recensioni  
martedì 1 maggio 2018
di Cristina Giovannini
Arrivano i prof
Commediola surreale ma priva di appeal

Ai peggiori studenti, i peggiori professori.
Al liceo Alessandro Manzoni solo il 12% degli studenti è riuscito a conseguire un diploma: un record tutto negativo laddove ormai l’esame di maturità è solo una farsa.
Poiché la scuola rischia seriamente di chiudere i battenti il Preside, su proposta del Provveditore, accetta di fare un ultimo estremo tentativo: reclutare i peggiori insegnanti in circolazione selezionati dall’algoritmo ministeriale nella speranza che dove hanno fallito i migliori, possano i peggiori. Obiettivo: avere almeno il 50% dei promossi.
Il corpo insegnante così rinnovato vede l’arrivo di sette professori, uno più strampalato dell’altro, ciascuno con il suo particolare metodo d’insegnamento.
Dopo un primo momento in cui i guai sembrano peggiorare, i ragazzi accettano il nuovo corso apprezzando soprattutto l’impegno di questi insegnanti a correre dei rischi per loro nel tentativo di responsabilizzarli.

Ispirato al film francese del 2013 Les profs, campione d’incassi in Francia (mai uscito da noi) il regista Ivan Silvestrini affronta il tema della scuola mettendo al centro della scena un gruppetto sgangherato, sconclusionato, incomprensibile di professori: si va dal prof di matematica Locuratolo, un’effervescente Claudio Bisio, vestito da guru indiano al timido Cioncoloni (Lino Guanciale) che insegna storia, sempre la stessa però cioè le grandezze di Giulio Cesare e dell’antica Roma; Fanfulla (il redivivo Maurizio Nichetti) si spaccia per scienziato e tra alambicchi e pozioni tenta di portare a termine i suoi assurdi esperimenti; la Melis (Maria Di Biase) è invece una tirannica professoressa d’inglese; la Ventura (Shalana Santana) con minigonne inguinali dovrebbe insegnare l’italiano; il confuso Maurizi (Pietro Ragusa) è l’emblema dell’insegnante di filosofia sempre perso in ragionamenti assurdi e infine il professor Golia, di nome e di fatto, (Alessio Sakara) che insegna educazione fisica.   

Commediola insulsa e neanche divertente, Arrivano i prof parte ben,e sebbene calchi troppo la mano sull’aspetto surreale della vicenda, ma poi si avvita su sé stessa nel tentativo di mostrare le bizzarrie estreme e sempre meno credibili del gruppetto di docenti.

Dietro questa facciata finto comica si sarebbe tentati di credere che l’intenzione del regista sia da un lato, riflettere sulla tanto decantata Buona Scuola di oggi, formula  priva di significato (quanto alle capacità di educare e trasmettere sapere) sempre più appiattita verso il basso e la mediocrità e dove il merito è solo un termine astratto.

Dall’altro, plaudere a tutti quei bravi docenti che si trovano a combattere contro un mondo sottosopra, costretti a fare i conti ogni giorno con studenti svogliati, indifferenti se non piuttosto violenti e arroganti, dove un rimprovero o un voto basso possono scatenare le ire di genitori presuntuosi e incapaci di educare.
Ma tutto questo significherebbe riconoscere alla pellicola uno spessore che non ha.

Meglio allora buttarla in caciara, affidare il ruolo dello studente principale al rapper Rocco Hunt, autore anche del tema musicale del film, funzionale specchietto per le allodole e prendere tutto così come viene, senza pretese né aspettative.

Nelle sale dal 1 maggio 2018 distribuito da O1 distribution







Links correlati
http://www.01distribution.it

 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal Web

Altri articoli di interesse
19-10
Cinema
Il VIZIO DELLA SPERANZA
di Claudio Fontanini
18-10
Cinema
Festa di Roma, al via con un noir da camera
di Claudio Fontanini
15-10
Cinema
Sogno di una notte di mezza età
di Cristina Giovannini
11-10
Cinema
A STAR IS BORN
di Claudio Fontanini
8-10
Cinema
L’apparizione
di Claudio Fontanini
8-10
Cinema
Il complicato mondo di Nathalie
di Cristina Giovannini
6-10
Cinema
Quasi nemici
di José de Arcangelo

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma