mercoledì 15 agosto 2018 ore 15:08   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Recensioni  
lunedì 5 febbraio 2018
di Cristina Giovannini
The party
Irresistibile tragi-commedia british con un cast di super attori
Sette persone tra quattro mura domestiche si ritrovano a confrontarsi nell’arco di una serata su ideologie politiche, false convinzioni, mere illusioni.
Irresistibile commedia che vira in tragedia tutta intessuta di humor british, The Party è stato scritto e sapientemente diretto da Sally Potter, due nomination all’Oscar per Orlando, regista britannica che si muove perfettamente a suo agio nel trattare argomenti scomodi.  
La pellicola, il cui titolo gioca con il doppio significato di partito politico e di festa, è una riflessione acuta e ironica sulla politica e sulla ideologia, sulla coerenza e la finta morale in un mondo in cui il politicamente corretto ha invaso come un cancro ogni aspetto della nostra esistenza, condizionando il libero pensiero e le singole opinioni.

E questo gruppetto di liberal eleganti e snob che discettano di cosa sia giusto e cosa no, depositari di una falsa verità assoggettata solo all’ideologia ne è la perfetta incarnazione.
L’occasione del party è la recente nomina di Janet a Ministro della salute del Governo Ombra, coronamento della sua carriera politica. Lei e suo marito Bill decidono dunque di festeggiare con pochi amici intimi. Bill è un accademico che ha rinunciato alle opportunità di carriera per sostenere la moglie; decisione che l’ha reso però un frustrato.

Tra gli ospiti ci sono April, migliore amica di Janet, e il suo compagno tedesco Gottfried che fa il life coach e per il quale la donna sembra nutrire un grande disprezzo. Poi una coppia di donne omosessuali: Martha, amica e collega di Bill, e la sua giovane compagna Jinny che approfitta dell’occasione per annunciare la sua gravidanza. Avranno, infatti, ben tre gemelli ma il futuro evento sembra mettere a dura prova la loro relazione.
Infine c’è Tom, un banchiere in giacca e cravatta, che sniffa coca a tutto spiano, è super agitato e ha con sé una pistola con cui vuole vendicarsi di un grave torto.
In breve la festa volge al peggio quando Bill rivela a Janet di avere un’amante: ciò innesca tutta una serie di sconvolgimenti e reazioni a catena nelle esistenze dei personaggi.  

Con una oculata e attenta scelta la Potter mette insieme un cast strepitoso, ben assortito e affiatato che vede riuniti attori del calibro di Kristin Scott Thomas nel ruolo della protagonista, Timothy Spall che è Bill suo marito, Patricia Clarkson, Bruno Ganz, Cherry Jones, Emily Mortimer e Cillian Murphy.
Girato in bianco e nero, scelta formale che consente alla regista di concentrarsi più sull’azione e sui volti degli attori, asciutto, essenziale, infarcito di dialoghi scoppiettanti ed espedienti narrativi di effetto (vedi l’inaspettato arrivo di Tom che cambia il corso degli eventi), The Party fila via come un treno e regala 70 minuti (merito alla Potter per il dono della sintesi) di scontri al vetriolo in un ambiente che diviene sempre più angusto e claustrofobico e in un crescendo di scontri e rabbia repressa. E’ un intero, ipocrita stile di vita a venire giù: amore, relazioni, amicizia, ambizioni, tradimenti, tutto crolla fino a sfociare in un inaspettato e brillante finale a sorpresa.

Nelle sale dall’8 febbraio distribuito da ACADEMY TWO

NOTE: Il film è stato presentato in Concorso al Festival di Berlino 2017












Links correlati
http://www.academytwo.com

 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dal Web

Altri articoli di interesse
12-7
Cinema
Peggio per me
di José de Arcangelo
5-7
Cinema
STRONGER-IO SONO PIU’ FORTE
di José de Arcangelo
4-7
Cinema
Estate 1993
di Claudio Fontanini
28-6
Cinema
La truffa del secolo
di José de Arcangelo
28-6
Cinema
L’ALBERO DEL VICINO
di Claudio Fontanini
18-6
Cinema
THELMA
di Claudio Fontanini
15-6
Cinema
A QUIET PASSION
di Claudio Fontanini

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma