domenica 17 dicembre 2017 ore 22:31   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cinema » Recensioni  
giovedì 30 novembre 2017
di José de Arcangelo
L’età imperfetta
Inquietante dramma che svela la fase più cupa e sofferta dell’adolescenza
Presentata in anteprima ad Alice nella Città - il festival autonomo e parallelo alla Festa del Cinema di Roma -, nella sezione Panorama Italia, l’opera prima di Ulisse Lendaro è un coinvolgente dramma sull’adolescenza che diventa pian piano uno sconvolgente thriller. Infatti, ne è protagonista una dolce e timida adolescente che, vittima di un torto e di un tradimento, reagirà nel modo più vendicativo e crudele, tipico di un’età in cui gli altri ci sembrano nemici e/o ostacoli da superare ad ogni costo, soprattutto se ci impediscono di continuare a sognare.

La diciassettenne Camilla (una sorpresa, la giovanissima Marina Occhionero) vive in una serena città del nord. Ha ottimi voti a scuola, un rapporto conflittuale con la sorellina e un sogno, che sua madre (Anita Kravos), donna dell’Est pragmatica e lavoratrice, non capisce mentre il padre lo condivide: diventare una ballerina classica.
Ma l’audizione per entrare in un’importante accademia francese preme ed è la sua grande occasione. Anche perché la sua maestra (un’inedita Anna Valle) è convinta che possa farcela.

Nella sua vita però, prepotente come un temporale estivo, si affaccia Sara (Paola Calliari), anche lei aspirante ballerina, anche se apparentemente meno convinta e spregiudicata. Sara ha diciotto anni compiuti, un padre benestante e una madre assente, ma è carismatica e sensuale.
Ma tra conturbanti slanci d’affetto e crisi, decisioni e colpi di scena, il loro rapporto prenderà una pericolosa piega, segnando per sempre la vita di Camilla. Di più non possiamo svelare perché il finale, imprevedibile, gira intorno a rivalità e inganni, rancore e vendetta.

Non è la prima volta che un film si avvicina al mondo adolescenziale, ma L’età imperfetta lo fa con un inquietante dramma che svela la fase più cupa e sofferta, quella in cui ogni adolescente si sente solo ‘contro’ il mondo, minacciato da tutto e da tutti, mostro tra mostri, e le reazioni possono davvero diventare mostruose, perché da quelle dipende, forse, il futuro della vita adulta.
Ulisse Lendaro è un produttore, regista e attore teatrale italiano, noto per aver prodotto e interpretato il film “Medley – Brandelli di scuola”, diventato un cult dello splatter negli Usa. Ha anche prodotto L’età imperfetta in collaborazione con Rai Cinema, Aurora Film e Mibact.

Nelle sale italiane dal 30 novembre presentato da Parthenos Distribution

Links correlati
http://www.parthenosdistribuzione.com
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 










Foto dal Web

Altri articoli di interesse
13-12
Cinema
STAR WARS-GLI ULTIMI JEDI
di José de Arcangelo
12-12
Cinema
Poveri ma ricchissimi
Claudio Fontanini
11-12
Cinema
L’ARTE VIVA DI JULIAN SCHNABEL
di José de Arcangelo
11-12
Cinema
LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE
Claudio Fontanini
6-12
Cinema
My Little Pony-Il film
di José de Arcangelo
6-12
Cinema
L’insulto, lotta tra culture
di Silvia Di Paola
6-12
Cinema
Bad Moms 2
di José de Arcangelo

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma