domenica 17 dicembre 2017 ore 22:30   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Cultura » Anticipazioni  
giovedì 30 novembre 2017
Cristina Giovannini
Callas e Roma. Una voce in mostra
Dal 12 dicembre un evento unico nel suo genere per celebrare la grande artista
La voce sublime di Maria Callas, la più grande artista lirica di ogni tempo, torna a vibrare nelle orecchie e nel cuore grazie all’evento Callas e Roma – Una Voce in Mostra con cui la Capitale rende doveroso omaggio alla Divina a quarant’anni dalla sua scomparsa avvenuta a Parigi il 16 settembre 1977. Un evento, questo di Roma, che conclude un percorso di celebrazioni che le sono state dedicate in tutto il mondo nel corso dell’anno.

In questa mostra, curata da musicaPERformare con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e numerosi partner tra cui la Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, il Centro Sperimentale di Cinematografia, l’Accademia Maria Callas di Zevio, l’Archivio fotografico Riccardi e lIstituto Luce, la voce della grande artista  accompagnerà i visitatori in un viaggio musicale unico attraverso la  sua vita professionale e personale, ripercorrendo il decennio 1948-1958 che la lega alla città di Roma. Il tutto grazie ad una selezione di registrazioni storiche alcune delle quali recentemente venute alla luce.

Un percorso vocale vero e proprio nato su un progetto molto originale messo a punto da Giovanna Lomazzi, amica intima, assistente personale e memoria storica della Callas: così attraverso l’ascolto diretto della sua voce, la figura dell’artista riprende vita.
Eccola dunque ai suoi esordi a Roma nell’immediato dopoguerra, passando per la stagione della Dolce Vita e della Hollywood sul Tevere, fino allo scandalo della Norma al Teatro dell’Opera nel gennaio del 1958 allorquando l’artista si rifiutò di portare a termine lo spettacolo forse per un raffreddore o per i fischi ricevuti durante il primo atto.

Con l’ausilio di registrazioni sonore, a mò di oggetto espositivo, corredate da bozzetti, costumi di scena, immagini di archivio e testimonianze visive la mostra diventa una esperienza d’ascolto intima e personale perchè sarà la stessa Callas quindi a raccontare se stessa, i suoi successi e le sue fragilità. Ciò permetterà al visitatore di rivivere i momenti più importanti della carriera di Maria Callas e della sua vita privata così intimamente legate.

Info: SET Spazio Eventi Tirso
Via Tirso 14, - Roma
Orario: dalle 10:00 alle 19:00 dalla domenica al giovedì. Venerdì e sabato fino alle 20:00.









 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 






Foto dall’Ufficio Stampa

Altri articoli di interesse
22-1
Cultura
Il Fuoco dell’Anima, ecco il libro
di Redazione
16-10
Cultura
Cinema e Solidarietà per la Notte delle Stelle
di Redazione
29-9
Cultura
Women for Women against Violence- Premio Camomilla
di Redazione
1-9
Cultura
YogaFestival 2015
di Redazione
25-7
Cultura
Scrambler You Are
di Silvia Di Paola
18-9
Cultura
YogaFestivalRoma... e 7
di Redazione
18-9
Cultura
Notte Veg in tutta Italia il 4 ottobre
di Redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma