lunedì 10 agosto 2020 ore 12:58   
Torna alla home page
 
Torna la home page Home Page La redazione Agenda Archivio notizie  Contatti 
 Aggiungi a preferiti 
 

Cerca nel sito



 

Mailing list

 Sesso: 
M F
 Età: 

indirizzo email

leggi regolamento


 

 

Realizzazione:
www. Siti.Roma.it

 

Home » Notizie varie  
martedì 13 settembre 2016
di Alessandra Miccinesi
YogaFestivalEssential, lo yoga torna al centro!
Si terrà a Roma, dal 16 al 18 settembre, la kermesse più amata da yogi e yogini, che per la 9° edizione cambia nome e si trasferisce dalla cascina di Villa Pamphijili a Villa Piccolomini. Ospiti attesi al festival: Gabriella Cella, David Sye, Monica Bertauld, Lorraine Taylor e Philippe Djoharikian
Un ritorno alle origini, alla quintessenza dello yoga, ovvero alla tradizione filosofica e spirituale che affonda le sue radici nella notte dei tempi. Perché se intorno a noi tutto si muove velocemente, lo yoga non si adegua ai consumi ’mordi e fuggi’, e guarda a un passato antico per trovare le risposte giuste per l’uomo di oggi. A chi vorrebbe ridurlo a mera attività fisica, lo tradizione yogica risponde attingendo alla sua conoscenza millenaria, richiamando l’attenzione di un numero sempre più ampio di persone: uomini e donne in cerca di una risposta allo stress del vivere quotidiano.
Il popolo dello yoga è pronto a srotolare i tappetini per illuminare la nona edizione di YogaFestivalRoma, kermesse che per l’occasione cambia nome in YogaFestivalEssential e si trasferisce nella splendida location di Villa Piccolomini.

Qui, dal 16 al 18 settembre, in un luogo che garantisce massima tranquillità e concentrazione per le pratiche, molti tra i maestri più accreditati in Italia e all’estero verranno a tenere le loro master class e seminari. Dalla maestra dello Yoga Ratna Gabriella Cella al guru italiano dell’Anusara Yoga Piero Vivarelli passando per Antonio Nuzzo (fondatore della Federazione Mediterranea Yoga), il britannico David Sye sostenitore del progetto Yoga Conflict, il francese Philippe Djoharikian da trent’anni in contatto con gli yogi himalayani. E ancora Walter Thirak Ruta, Stewart Gilchrist, Monica Bertauld, Lorraine Taylor.
Incontri prestigiosi che costituiscono un momento esclusivo per gli allievi e che non si esauriscono con la pratica, ma culminano nel momento del satsang, ovvero dialogo-ascolto e riflessione: un momento speciale in cui gli allievi possono rivolgersi ai maestri per avere le loro risposte.

Una formula tutta nuova, che gli organizzatori hanno previsto quest’anno e che rivoluziona lo YogaFestival della capitale. A partire proprio dallo spazio scelto per ospitare la kermesse. Villa Piccolomini, che con i suoi due grandi spazi per la pratica, potrà ospitare fino a 100 persone per Pavillion, e metterà a disposizione un ampio parco con vista diretta sulla Basilica di San Pietro
Il biglietto di ingresso darà diritto alla tessera associativa di YogaFestival, e consentirà a più livelli (formula 1, 2 o 3 giorni) di frequentare un numero illimitato di seminari e di free class, lezioni aperte a tutti. Dall’Om Chanting alla filosofia Zen, dai menu olistici al canto armonico, dalla catarsi delle memorie organiche ai perfetti allineamenti, fino all’Aishwara Yoga del maestro indiano Sri Tathata che esorta l’uomo a riscoprire le sue potenzialità di consapevolezza e benessere attraverso i principi della cultura Vedica.

Il ricco cartellone, che cancella la zona mercatino a vantaggio di ampi spazi verdi in cui rilassarsi, offre spunti di meditazione con la musica e workshop sull’alimentazione Ayurvedica, approfondimenti sullo Yoga Chakra e sessioni di Yoga Ratna.
Ai partecipanti sarà offerto un buffet gratuito, e dalle h 10 alle h 18 spuntini, bibite e pasti rigorosamente bio, a cura di Fabrica. Ricco l’elenco degli ospiti attesi a YogaFestivalEssential: il monaco zen Dario Doshin Girolami presenterà il suo libro per raccontare l’esperienza della sua classe di meditazione all’interno del Carcere di Rebibbia, la musicista haitiana Guylene Solon si esibirà live venerdì sera, mentre Daniel Lumera, allievo di Anthony Elenjimittan discepolo diretto di Gandhi, punta di diamante nello studio e nella pratica della meditazione, insieme al maestro Riccardo Serventi Longhi proporrà un incontro sul perdono come via al benessere.

L’elenco degli ospiti include anche Simone Salvini, chef della cucina naturale a livello internazionale che svelerà i segreti della cucina vegetariana secondo l’Ayurvedica, e Paolo Trianni, insegnante di teologia delle religioni presso il Pontificio Ateneo Sant’Anselmo e teologia spirituale all’Università Urbaniana, terrà una conferenza dedicata a Henri Le Saux, il primo monaco cristiano che abbia raggiunto la realizzazione spirituale attraverso lo Yoga.
Gli incontri con le scuole e con i centri olistici attivi a Roma saranno parte integrante del festival che  si chiuderà domenica 18 settembre alle h 18, con i 108 Surya Namaskara nel grande parco di Villa Piccolomini: a condurre il kryia, scandito dalla recitazione del Gayatri Mantra, sarà il maestro di Yoga Kundalini Prem Singh Sergio Tosi.

Tra i servizi offerti dal festival ai partecipanti, oltre alla possibilità di noleggiare un tappetino per le pratiche gratuitamente presso lo stand di Re Yoga, i bambini potranno contare su un intrattenimento yogico per ogni età: giochi e intrattenimenti in un apposito spazio yoga bimbi allo scopo di avvicinare i più piccoli all’armonia della natura tramite “Quattro elementi e la Quintessenza”  giochi, canti e mandala pensati per loro.
Per il programma completo (orari, appuntamenti e luogi di pratica) consultare il sito della kermesse


Links correlati
http://www.yogafestival.it
 
Segnala a un amico
Vi è piaciuto questo articolo? Avete commenti da fare?
Scrivete alla redazione
 












Foto dall’Ufficio Stampa

Altri articoli di interesse
6-7
Notizie varie
Addio ad Ennio Morricone
di Redazione
28-5
Notizie varie
Il documentario "Passage to Mars" su Prime Video
di Redazione
12-5
Notizie varie
Daniele Vicari gira in ’smart working’
di Redazione
9-5
Notizie varie
David 2020: vince Il Traditore
di Claudio Fontanini
7-5
Notizie varie
Luci accese in sala, flash mob dell’Anec
di Redazione
27-4
Notizie varie
Ciao Giulietto, dasvidania
di Redazione
27-4
Notizie varie
Primo maggio in musica
La redazione

 
© Cinespettacolo.it - Direttore Responsabile: Anna de Martino - Testata in attesa di registrazione al Tribunale di Roma